La Casa Danzante festeggia i 25 anni dalla sua apertura. Il background tecnico sarà pubblicamente disponibile

Domenica 20 giugno, Dancing House festeggerà i 25 anni dalla sua apertura. In tale occasione verrà aperto al pubblico il background tecnico dell’edificio, ancora inaccessibile. Allo stesso tempo, la Dance House si illuminerà simbolicamente di verde per 25 giorni.

Sistema di pompaggio sullo sfondo di Dancing House.

Foto: Notizie

“Per questo avviso, abbiamo aperto un circuito tecnico dove è possibile vedere il background tecnico e le stanze standard inaccessibili. Al secondo piano meno vedrai la stazione di pompaggio, le caldaie, il sistema di distribuzione, l’aria condizionata, che alimenta l’intera Casa Danzante. ha un sistema di riscaldamento separato. Qui tutto viene fatto con l’aiuto dell’aria condizionata”, spiega il direttore della galleria di Dancing House Robert Vůjtek durante la mostra.

La casa unica, che prende il nome dall’iconica coppia di ballerini Ginger e Fred, situata a Praga sull’argine di Rašín, è stata progettata dagli architetti Frank Gehry e Vlado Milunić. Questo è uno degli edifici più fotografati di Praga.

“Al primo piano meno si può vedere il cortile e la vista interna dell’edificio della Casa Danzante che non è mai stato aperto. Vedrai come viene effettivamente costruita la Casa danzante, che è distribuita su 99 pannelli di cemento separati. È stato creato utilizzando il primo sistema elettronico di Katia”, ha presentato il direttore di un’altra sezione della mostra.

Il locale caldaia della Casa Danzante

Foto: archivi della galleria della casa da ballo

Pochi sanno che anche l’ex presidente Václav Havel, il cui appartamento era accanto alla Casa danzante, ha preso parte all’idea di costruire la Casa danzante.

“Václav Havel viveva nella stessa casa di Vlado Milunić e un giorno si trovarono sul balcone di Václav Havel e guardarono la crepa apparsa dopo la casa bombardata del 1945 e si chiesero cosa si potesse costruire qui. E Václav Havel ebbe una tale idea così voleva trasformare questa lacuna in un centro multifunzionale aperto alle persone”, spiega Vůjtek la storia della casa.

Dall’ultimo piano di questo edificio, puoi vedere una vista molto interessante dell’esclusivo Glass Bar. Sono visibili il Castello di Praga, quasi l’intero centro di Praga ei tetti della vecchia Praga.

L’inaugurazione è stata effettuata nel settembre 1994, l’edificio è entrato in funzione il 20 giugno 1996, che sono 25 anni quest’anno. All’inizio, questo insolito edificio moderno è stato accolto con critiche, ma alla fine è diventato uno degli edifici più popolari di Praga.

Sin dalla sua nascita, Dancing House è stata visitata da circa 3 milioni di visitatori, l’anno scorso circa 600.000 visitatori.

Il circuito tecnico fa parte della mostra Prague Decades, l’ingresso simbolico è di 25 corone ed è visitabile dal 18 giugno al 3 ottobre.

Frank Owen Gehry

L’architetto americano Frank Owen Gehry è nato a Toronto, in Canada, ed è diventato famoso principalmente come scrittore di edifici espressivi formali. I suoi edifici più famosi includono il Museo Guggenheim a Bilbao, in Spagna, e la Walt Disney Concert Hall a Los Angeles, negli Stati Uniti. Gehry ha avuto anche una carriera accademica, essendo professore alla Columbia University di New York e anche a Yale.
Nella Repubblica Ceca è meglio conosciuto come coautore del progetto della Casa Danzante di Praga. Il secondo autore è Vlado Milunić.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.