Italia alla Spagna per un posto in finale – Sport

Entrambe le squadre si sono comportate perfettamente fino ai quarti di finale; L’ambizione è confutata dai migliori assi, dalla qualità del gioco e dalla capacità di vincere trofei.

In gran parte a causa di una prestazione eccezionale nel primo tempo; Con le reti di Barella e Insigne, la Nazionale italiana ha proseguito la partita e nonostante Lukaku abbia segnato poco prima dell’intervallo, due gol negli altri 45 minuti, il Belgio è stato eliminato a Monaco, qualificandosi alle semifinali. Campionato Europeo – 2:1 (2 : 1).

Nella corsa per un posto in finale, “Azure” incontrerà la nazionale spagnola, che in precedenza, dopo un rigore, ha eliminato la Svizzera.

L’elettore Roberto Macini ha fatto un ottimo lavoro; dalla “squadra spezzata” che ha saltato il Mondiale 2018, ha formato una squadra in un tempo relativamente breve che non ha subito sconfitte per più di un anno e mezzo.

Il motivo per cui il “blu” sembra ancora invincibile è visibile stasera; soprattutto nell’introduzione di 45 minuti.

Ottimi i press sulla metà campo avversaria; a ritmo sostenuto, l’Italia crea due buone occasioni in quindici minuti.

Anche il gol annullato di Bonucci per fuorigioco non ha cambiato il modo di vedere la tattica preparata dell’Italia.

Altrimenti; Il bel tiro di De Bruyne dalla distanza, abbinato alla bella parata di Donaruma sui tiri minacciosi di Lukaku, ha convinto i ragazzi di coach Mancini che dovevano aumentare la pressione a centrocampo. Barela e Verati, soprattutto, sono stati così dominanti che hanno approfittato della confusione dei difensori avversari sotto porta mentre Imobile giaceva nella loro area di rigore; Il centrocampista dell’Inter ha fatto del suo meglio e ha battuto Kurto con un tiro preciso.

Capì che il centrocampo gli dava sempre le spalle; Spinacola e Insigne hanno continuato a completarsi a sinistra.

È stato l’asso del Napoli al 44′, prima con un bel dribbling, poi con un bel tiro a fare la mossa più bella della partita che ha battuto Courtois. Tuttavia, nell’attacco successivo, il contatto di Di Lorenzo con il giovane Doku, forse penalizzato troppo pesantemente, ha portato Lukaku a 2:1 dal dischetto.

Si spera che il Belgio continui ad andare avanti. Per lo più sopra il 19enne Doku, che si sta dimostrando eccezionale sulla sinistra in una combinazione di potenza, velocità e tecnica. Il Belgio è riuscito a pareggiare in due occasioni.

In una situazione Spinacola ha addirittura impedito a Lukaku di lanciare il pallone in rete; mentre anche l’attaccante precedentemente paffuto non è riuscito a segnare per la quinta volta in campionato.

Gli azzurri sono “rincalzati” in tempo, costruendo un fortino in mezzo al campo e chiudendo molto abilmente tutti gli approcci alla porta di Donaruma fino alla fine della partita. Avevano poco a che fare con la questione nel raid, lasciando i loro rivali su un’iniziativa futile in cui non facevano assolutamente nulla.

Risultati dei quarti di finale

Spagna – Svizzera pp 3:1 (1:1)
Italia – Belgio 2:1
Sabato
Repubblica Ceca – Danimarca 18.00
Inglese – Ucraino 21.00

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published.