Instagram aggiunge didascalie generate automaticamente ai video

Instagram lo ha appena annunciato i creatori di contenuti trarranno vantaggio dai sottotitoli generati automaticamente per i loro videocon un set di funzionalità che sarà inizialmente disponibile in 17 lingue.

Inutile dire che mentre il testo generato è abilitato per impostazione predefinita, gli utenti possono disabilitarlo manualmente. Ma d’altra parte, è probabile che molti lo seguiranno, soprattutto perché in passato la creazione di sottotitoli per i video scaricati era un processo piuttosto complicato.

Secondo Instagram, solo 17 lingue attualmente supportate, ovvero inglese, spagnolo, portoghese, francese, arabo, vietnamita, italiano, tedesco, turco, russo, tailandese, tagalog, urdu, malese, hindi, indonesiano e giapponese. È del tutto possibile che l’azienda stia lavorando per aggiungere altre lingue nei prossimi mesi, ma ovviamente non sono state fornite specifiche al riguardo.

Il manager di Instagram Adam Mosseri lo ha ammesso martedì la leggenda è “arrivata” — il rivale TikTok ha introdotto il testo automatico lo scorso aprile. “Siamo lieti di annunciare i sottotitoli automatici sui video di Instagram. I sottotitoli sono attivati ​​per impostazione predefinita per i creatori: l’aggiunta di sottotitoli rende Instagram più accessibile alle persone nella comunità dei non udenti e con problemi di udito. Gli spettatori avranno la possibilità di abilitare (o disabilitare) i sottotitoli. Per cominciare, i sottotitoli sono disponibili in 17 lingue (altre in arrivo)ha annunciato oggi la società.

Instagram sta lavorando su più fronti per migliorare l’esperienza sulla piattaforma, soprattutto perché tutti i suoi concorrenti stanno implementando aggiornamenti sostanziali. Ad esempio, TikTok ha annunciato questa settimana di supportare video di 10 minuti, violando i confini territoriali di YouTube.

non perfetto

Instagram spera che implementando i sottotitoli generati automaticamente, più utenti riprodurranno video, specialmente durante la navigazione nel servizio in modalità muto. Questo potrebbe effettivamente aiutare, anche se resta da vedere quanto sia accurato il testo, specialmente in lingue diverse dall’inglese. L’azienda si aspetta che la qualità del testo migliori man mano che gli utenti lo utilizzano e l’IA impara, quindi i sottotitoli potrebbero non essere perfetti fin dall’inizio.

Resta da vedere se i sottotitoli istantanei cambieranno le abitudini di visualizzazione o contribuiranno ad aumentare il coinvolgimento con Instagram, ma è possibile che se le persone fossero in grado di guardare i video di Instagram senza audio, rimarrebbero nell’app più a lungo di quanto hanno lasciato dopo aver registrato il video su Visualizza dopo.

Puoi già provare le nuove funzionalità se sei un creatore di contenuti che parla una delle lingue sopra menzionate.

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.