Il Presidente dell’Azerbaigian riceve una delegazione guidata dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – AZERTAC

Bakou, 2 aprile, AZERTA

Il 2 aprile il Presidente repubblicano Ilham Aliyev ha ricevuto una delegazione guidata dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio.

Dopo aver salutato la delegazione italiana, Il presidente Ilham Aliyev disse:

– Caro Ministro, sono molto lieto di conoscerla. Benvenuto in Azerbaigian! È una buona occasione per incontrarsi di nuovo. Ho ottimi ricordi del nostro incontro a Roma, ed è stata anche l’occasione per discutere le questioni all’ordine del giorno.

Il numero dei temi all’ordine del giorno continua a crescere. Questo è un ottimo segno della nostra collaborazione. Naturalmente, i forti legami politici tra i nostri due paesi costituiscono le solide fondamenta del nostro partenariato. Nel 2014 e nel 2020 abbiamo firmato due importanti dichiarazioni sulle partnership strategiche. Questo dimostra che c’è un interesse reciproco nel diventare amici intimi e siamo già amici intimi. Ovviamente ho ricordi molto affettuosi della mia visita in Italia di due anni fa e della visita del Presidente Mattarella in Azerbaigian nel 2018. Tutte le visite, le discussioni e i documenti dimostrano che ci sono forti relazioni tra i nostri due paesi. Come sapete, di recente ho avuto una conversazione telefonica con il Primo Ministro Mario Draghi e abbiamo anche discusso della vostra visita in Azerbaigian.

Quindi, tutto sta andando bene e, ovviamente, sono felice di vedere buoni indicatori della nostra partnership commerciale. Ho guardato la notizia e ho visto che l’Azerbaigian è il principale partner commerciale dell’Italia nel Caucaso meridionale, perché il 95% del commercio italiano con il Caucaso meridionale è con l’Azerbaigian. È un numero molto buono, quasi 10 miliardi di dollari l’anno scorso. Credo che questa cifra aumenterà quest’anno perché c’è una fornitura aggiuntiva di gas dall’Italia. Naturalmente, il fatto che l’Italia sia il nostro principale partner commerciale è un ottimo segno. Ci sono nuove opportunità nella cooperazione energetica. Nel corso degli anni, l’Azerbaigian è stata una fonte affidabile di petrolio e la principale fonte di approvvigionamento petrolifero italiano. Ora, dopo il completamento del progetto Southern Gas Corridor, siamo diventati un importante fornitore di gas e il terzo fornitore di gas. Se c’è un potenziale di progresso, ovviamente lo faremo. Sono anche molto contento del fatto che l’anno scorso abbiamo fornito 7 miliardi di metri cubi di gas, e quest’anno sarà ancora di più.

Questi sono segni di una cooperazione molto positiva, strategica ea lungo termine. Dobbiamo anche aumentare la cooperazione umanitaria. Oggi ci sarà un evento molto importante, la cerimonia di inaugurazione dell’Università Italo-Azerbaigiana. La location è stata scelta e tutto è pronto. Sono sicuro che sarà una delle migliori università dell’Azerbaigian e cinque università italiane sono partner di questo progetto. Accogliamo inoltre con favore la partecipazione attiva di aziende italiane alla ricostruzione del terreno acquisito. Attualmente, i musei dell’occupazione e della vittoria sono in costruzione da un’azienda italiana in tre città. Anche il restauro della vecchia moschea e la costruzione di una nuova moschea a Choucha sono stati eseguiti da un’azienda italiana. Sono in corso lavori anche nel settore elettrico.

Quindi, come ho già detto, l’agenda è ampia e in continua evoluzione. Sono molto felice che questo sia un buon risultato della nostra collaborazione. Benvenuto ancora una volta. Ti auguro un piacevole soggiorno a Baku.

Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maiodisse:

– Grazie, signor Presidente. Grazie per aver dedicato del tempo a riceverci. Come sapete, questa è la mia prima visita nel vostro paese. Congratulazioni, il tuo paese è fantastico. Ho visto la bellissima città di Baku solo grazie al Gran Premio di Formula 1. Questa città è bellissima, l’abbiamo vista quando siamo venuti qui in macchina. Mi congratulo con te per la tua leadership in questa regione, soprattutto ora. Come è noto, quest’anno ricorre il 30° anniversario dell’instaurazione delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi. Celebreremo questo importante evento a maggio.

Il ministro italiano ha definito straordinaria la visita del Presidente dell’Azerbaigian in Italia nel febbraio 2020:

– Purtroppo è stata l’ultima visita ufficiale in Italia prima della pandemia. Noi ricordiamo. È stato l’ultimo spettacolo bello prima della pandemia. Voglio dirle che, come lei ha detto, ci sono relazioni importanti tra i nostri paesi e anche le relazioni economiche si stanno sviluppando molto bene. Penso che siano sempre associati alle relazioni politiche. Man mano che crescono i legami economici, crescono anche i legami politici e storici. L’opportunità di partecipare a questo importante evento in occasione della fondazione della nostra università comune sarebbe un ulteriore passo verso il rafforzamento dei nostri legami. Hai citato TAP. Ciò dimostra l’importanza di costruire relazioni economiche, soprattutto in questo tempo di pace.

Luigi Di Maio ha trasmesso l’invito del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Capo dello Stato Ilham Aliyev per una visita in Italia.

Il presidente Ilham Aliyev lo ha ringraziato per l’invito.

AZERTAG.AZ :Il Presidente dell’Azerbaigian riceve una delegazione guidata dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano

Se il testo contiene errori, selezionane alcuni da inviarci premendo ctrl + invio

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.