Il medico avverte dei farmaci che non dovrebbero essere assunti da soli

L’insonnia o la mancanza di sonno possono aumentare il rischio di obesità, ipertensione e diabete. E quanto è salutare assumere i sonniferi?

“L’insonnia è un disturbo molto comune, la sua incidenza varia tra il 10 e il 30 per cento della popolazione. È in aumento a causa degli alti livelli di stress nella popolazione. Si manifesta per molte ragioni, alcune fisiche, altre psicologiche e talvolta senza motivo Problemi fisici come dolore, disorientamento, disfunzione epatica, mancanza di respiro durante la notte e aumento della minzione notturna possono causare disturbi del sonno.Anche problemi mentali come aumento dell’ansia, stress correlato al lavoro o problemi familiari e depressione possono causare problemi di sonno. Le cause dell’insonnia possono essere diverse da persona a persona”, ha affermato il dottor Subash Chandra.

E mentre i sonniferi sembrano una soluzione alla privazione del sonno, come fai a sapere che non porteranno a dipendenza tossica ed effetti collaterali?

Il dottor Sandeep Najjar ritiene che i sonniferi dovrebbero essere evitati il ​​più possibile. Ha aggiunto che possono essere prescritti solo occasionalmente a coloro che hanno un motivo medico per assumerli.

“I pazienti con stress recente che causa ansia e disturbi del sonno possono essere trattati con sonniferi per diversi giorni. I pazienti con notevoli difficoltà respiratorie e quelli che hanno un rischio maggiore di sedazione prolungata rispetto ai sonniferi devono essere somministrati solo con cautela e solo se assolutamente necessario, ” ha aggiunto il dott. Chandra.

Parlando dell’uso scorretto dei sonniferi, ha affermato che molti pazienti li usano anche dopo il tempo prescritto.

“I pazienti finiscono anche per condividere i sonniferi prescritti con gli altri”. Il consumo eccessivo di queste pillole oltre il dosaggio prescritto è un’altra pratica inappropriata. Inoltre, l’uso ricreativo e la dipendenza sono altre pratiche malvagie che incontriamo”, ha detto il dottore.

Dott. Najar afferma che questi farmaci provocano un po’ di rilassamento e analgesia e molti pazienti iniziano a richiederli, quindi vengono prescritti in eccesso a causa della pressione del paziente. Sfortunatamente, spesso la malattia sottostante viene ignorata e non trattata. Questo può peggiorare la salute del paziente e portare alla dipendenza.

Sottolinea inoltre che incoraggiare chiunque a prendere sonniferi è considerato un crimine.

“Questi sono farmaci pericolosi e possono causare sonnolenza, mal di testa, costipazione o diarrea, disturbi neurologici, debolezza muscolare, perdita della libido e molti altri effetti collaterali”, spiega.

Le persone non dovrebbero condividere sonniferi che sono stati prescritti per problemi di sonno perché ci sono diversi tipi di sonniferi con effetti e profili di effetti collaterali diversi e un farmaco per una persona può essere dannoso per un’altra, a seconda delle circostanze. salute, funzionalità renale ed epatica, ma anche da altri parametri. Inoltre, deve essere presa in considerazione anche la combinazione di farmaci e il fatto che i sonniferi non devono essere assunti se si stanno assumendo altri farmaci. Ecco perché è sempre importante consultare un medico prima di prendere i sonniferi in modo da sapere quale pillola è la più sicura per te.

Inoltre, è importante notare che i sonniferi creano dipendenza se usati per più di due settimane o un mese, dice Ora indianariporta N1 Zagabria.

Naomi Dennis

"Twitter trailblazer. Lifelong gamer. Internet expert. Entrepreneur. Freelance thinker. Travel guru."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.