Il Kazakistan ha ottenuto la vittoria più alta del torneo contro l’Italia. La Finlandia batte la Germania e mantiene il primo posto iROZHLAS

I giocatori di hockey del Kazakistan hanno battuto l’Italia per 11:3 ai Mondiali di Riga e hanno mantenuto le vittorie più alte del torneo. Nel girone B, con 10 punti dopo sei partite, hanno una grande occasione per passare ai quarti di finale. La Finlandia ha battuto la Germania 2:1 ed è diventata la vincitrice del girone. La nazionale statunitense ha battuto la Norvegia per 2:1 e ha anche quasi partecipato ai playoff, d’altra parte, la squadra del Nord non ha avuto possibilità.




Riga
(Aggiornato: 21:51 29 maggio 2021)

Condividi su Facebook




Condividi su Twitter


Condividi su LinkedIn


Stampa



Copia l’indirizzo URL




Indirizzo abbreviato





Vicino




Giocatore di hockey del Kazakistan Foto: Sergei Grit | Fonte: CTK/AP

I kazaki giocano tra le élite per la prima volta dal 2016, quando sono scesi dal 16° posto in Russia al Gruppo A della Divisione I. Ai Campionati del Mondo, il loro miglior piazzamento è stato il 12° posto nel torneo del 2005 in Austria. Hanno giocato solo i quarti di finale alle Olimpiadi di Nagano 1998, dove sono arrivati ​​ottavi.


Ceco – Regno Unito 6:1. I cechi affrontano gli esterni, i quattro difensori segnano quattro gol

Leggi gli articoli


I kazaki sono passati in vantaggio al 3′, quando Valk Starčenka ha scatenato un power play escludendo Stefan Giliati, e l’attaccante 35enne ha segnato il suo decimo gol nel suo 28esimo duello tra le élite ai Mondiali.

Al 25′ Anton Sagadeyev ha perso l’occasione per aumentare il vantaggio, e poi l’Italia ha pareggiato. Con un passaggio di rovescio, Alex Petan trova un libero Angel Miceli, che ribalta il disco sul dritto e lo fa scivolare dietro l’indifeso Nikita Boyarkin.

Dopo metà partita, il portiere dell’Italia Justin Fazio non ha fatto abbastanza per cancellare un fallo di Jegor Petuchov. In 148 secondi, Yevgeny Rymarev ha sorpreso dalla destra di Fazia.

Dopo 91 secondi del terzo periodo, Nikita Michajlis aveva tre gol di vantaggio per il Kazakistan nell’eliminazione di Petan, che ha trasformato il cross ideale di Starchenko sul palo sinistro e ha segnato il suo terzo gol del torneo. Appena 12 secondi dopo la penetrazione di Markus Gander, Peter Hochkofler si tira indietro dal traguardo, ma al 47′, su rigore di Stefan Marchetti, Kazaši torna in power play grazie a Valk.

In 49 secondi, Arťom Lichotnikov passa e libera Fazi con un bluff sul dritto. Dopo il primo gol nella terza partita di Coppa del Mondo, ne ha aggiunto un altro al 50′ dopo una rapida penetrazione e Fazia è stato sostituito da Davide Fadani. Entro 73 secondi, ha segnato per migliorare le condizioni di Petan, ma al 55 ‘, tre secondi dopo l’incontro dell’Italia, Kirill Panjukov ha superato un sostituto in porta.

I kazaki sono ancora colpiti con entusiasmo contro il succo della resa. Hochkofler espulso da Starchenko, Viktor Svedberg ha segnato dal cerchio sinistro e a otto secondi dalla fine Yegor Alapov è arrivato cinque su tre.

La Finlandia resta prima

La Finlandia è andata in vantaggio e ha preso il comando dopo 7 minuti, quando dopo otto secondi ha squalificato Seider Lundell. Il talentuoso attaccante dell’IFK Helsinki si è subito appoggiato al passaggio di Tony Sund nel cerchio destro e ha segnato il suo terzo gol nella quinta partita del torneo.


Il campionato sarà anche con i tifosi. Il governo lettone aprirà la sala al pubblico a capienza limitata

Leggi gli articoli


Marcel Noebels, che ha spinto Jussi Olkinuor da dietro la porta, è riuscito a pareggiare a metà del primo tempo, ma non ha lasciato andare il chip alle sue spalle. Al 16′, il portiere Mathias Niederberger ha tenuto a bada il tedesco per dare una possibilità a Nik Ojamäki.

Nel secondo turno, la Finlandia ha battuto l’avversario con un rapporto di 11:2, ma ha comunque perso 0:1. Al 28′ Stefan Loibl ha lasciato il disco sulla linea blu per Korbinian Holzer, che ha colpito di testa il palo sinistro. Leonhard Pföderl avrebbe potuto ribaltare la situazione escludendo Miika Koivista, ma non stava mirando con precisione dal cerchio sinistro.

All’inizio del terzo quarto, ha cercato di recuperare il vantaggio della squadra finlandese che è stato superato da Jere Innala e ha fallito al 46 ‘di Teemu Turunen. Al 51:26, Lundell ha difeso due difensori in contropiede, ha trovato Ruotsalainen e ha deciso.

La fuga di notizie di Innal avrebbe potuto assicurarsi il comando, ma ha fallito. Markus Eisenschmid è riuscito a pareggiare nei tempi di recupero in power play, ma è stato colpito da Olkinuora.

Gli Stati Uniti riescono con la Norvegia

Dopo la vittoria di venerdì sui padroni di casa della Lettonia per 4:3 dopo un attacco diviso contro gli americani, la Norvegia avrebbe dovuto avere successo, ma a metà del primo tempo gli avversari hanno offerto una partita di forza e sono stati raccolti con scarsa rotazione.


Non c’è pericolo di sottovalutare, l’inverter è acceso, assicura Pešán. L’allenatore ceco è entusiasta del gol del difensore e della conclusione tranquilla

Leggi gli articoli


Dopo il tiro di Zac Jones, è riuscito più di due volte davanti a Henrik Haukeland Garland, la cui palla è rimbalzata sul difensore dopo un primo tentativo impreciso.

Kevin Rooney avrebbe potuto aumentare il vantaggio, ma ha fallito. Alla fine del primo tempo, la Norvegia non ha utilizzato il power play. Al 24′, Garland si è aggiudicato la fiche per il gol di Haukeland quando ha espulso Max Krogdahl, ma il giudice ha verificato in video che aveva spostato la mano lì. Alle 27:12, dopo l’azione di Ryan Donat, Thompson ha preso la palla e ha segnato al secondo tentativo.

Mats Rosseli Olsen avrebbe potuto ridurre il rigore di Matt Roy a metà, ma Oettinger è riuscito a nascondere il suo tiro di rovescio mentre era in trappola. Alla fine del secondo tempo, il palo sinistro aiuta la Norvegia dopo il contropiede di Rooney.

L’americano Connor Mackey avrebbe potuto assicurarsi il vantaggio al 48′, ma ha anche colpito il palo. Al 54:57, Jake Oettinger ha perso la porta inviolata quando Ken André Olimb ha colpito il disco nel cerchio sinistro e ha colpito l’angolo più vicino della rete con un rovescio. Ma i favoriti difendono i favoriti.

Girone B (Riga Arena):

Italia – Kazakistan 3:11 (0:1, 1:2, 2:8)
Gol e record: 25. Miceli (Petan, Frank), 42. Hochkofler (Gander), 51. Petan – 3. Starchenko (Valk, N. Michajlis), 33. Petuchov (Asetov, Stepanenko), 35. Rymarev (Shin, Blacker), 42. N. Michajlis (Starčenko, Valk), 47. Valk (Starčenko), 48. Lichotnikov, 50. Lichotnikov (Makljukov, alapov), 55. Panjukov (Dietz, Starčenko), 57. Starčenko (Valk), 58. Svedberg (Šesťakov, Sagadějev), 60. alapov (Asetov, Lichotnikov). Giudici: Gofman (RUS), Sidorenko – Goljak (entrambi bielorussi), Shalagin (RUS). Rigore: 9:5, più Hochkofler (It.) 10 minuti. Utilizzo: 0:5 Nessun visualizzatore.

Norvegia – USA 1:2 (0:1, 0:1, 1:0)
Gol e record: 55 KA Olimb (Rosseli Olsen) – 11 Garland (Z. Jones, T. Thompson), 28 T. Thompson (Donato, M. Roy). Giudici: Sternat (Austria), Tscherrig (Svizzera) – Merten (Germania), Obwegeser (Svizzera). Eccezione: 4: 5. Utilizzo: 0:1. Nessun pubblico.

Germania – Finlandia 1:2 (0:1, 1:0, 0:1)
Gol e record: 28. Holzer (Loibl, Sail) – 7. Lundell (Sund, Innala), 52. Ruotsalainen (Lundell). Giudici: Fraňo, ír – Ondráček (tutti CR), Synek (SR). Eccezione: 3: 3. Utilizzo: 0:1. Nessun pubblico.

Coppa del Mondo (VALIDA DAL 29. 5. 2021)

Squadra CON V vicepresidente PP P Punto B
1. Finlandia 5 4 0 1 0 13:6 13
2. Stati Uniti d’America 5 4 0 0 1 15:6 12
3. Kazakistan 6 2 2 0 2 21:15 10
4. Tedesco 5 3 0 0 2 20:11 9
5. Lettonia 5 2 0 2 1 12:11 8
6. Canada 5 2 0 0 3 10:14 6
7. Norvegia 6 1 1 0 4 14:20 5
8. Italia 5 0 0 0 5 8:30 0

CTK

Condividi su Facebook




Condividi su Twitter


Condividi su LinkedIn


Stampa



Copia l’indirizzo URL




Indirizzo abbreviato





Vicino




Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.