Il ciclista professionista a Olomouc ignora il semaforo rosso al semaforo

La convivenza su strada di automobilisti e ciclisti è una questione piuttosto delicata e non è certo bene che da una parte o dall’altra mettano olio sul fuoco. Tuttavia, qualcosa del genere è accaduto il 4 agosto all’incrocio tra le strade Wittgensteinova e Kosmonautů del 17 novembre a Olomouc.

Secondo il video, che è stato filmato da una telecamera interna all’auto e originariamente apparso su Facebook, e successivamente fornito dal suo autore, sette ciclisti professionisti della squadra italiana Vini Zab, che stanno prendendo parte alla corsa ciclistica in corso Sazka Tour, si sono incrociati una luce rossa.

La gara è iniziata solo il 5 agosto, quindi questo incidente è avvenuto all’esterno, a giudicare dal traffico regolare. Pertanto, i ciclisti sono obbligati a rispettare e fermare il semaforo rosso, proprio come tutti gli altri veicoli.

“Naturalmente, i nostri piloti hanno commesso un grave errore non rispettando le regole del traffico, e ne sono molto dispiaciuti”, ha risposto il team di Vini Zabù alla domanda di News se i suoi membri fossero effettivamente nel video.

La guida prioritaria, regolata da semafori, è una delle regole base della circolazione stradale. Per inadempimento dell’obbligo di sosta del veicolo ex L. 361/2000 Col. comando – al semaforo c’è anche un segnale rosso “Stop” -, è prevista una sanzione sotto forma di multa di 2500-5000 corone, divieto di circolazione per 1-6 mesi e 5 punti di penalità.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *