Il capo di Twitter si è dimesso – Novinky.cz

Twitter gestisce l’omonimo social network. Le azioni della società sono aumentate di oltre il dieci percento dopo aver informato che Dorsey si sarebbe dimesso, cancellando in seguito una parte dei profitti.

“Ho deciso di lasciare Twitter perché credevo che l’azienda fosse pronta a tagliare i legami con i suoi fondatori. La mia fiducia in Paraga come regista di Twitter è profonda. Il suo lavoro negli ultimi dieci anni è stato trasformativo. Sono profondamente grato per le sue capacità, cuore e anima. leadership”, ha detto Dorsey in una nota.

Agrawal è nato in India. È entrato in Twitter nel 2011. Da ottobre 2017 lavora come direttore tecnico. Ha studiato all’Indian Institute of Technology di Mumbai e alla Stanford University.

La società di investimento Elliott Management, azionista di Twitter, ha tentato di sostituire Dorsey come CEO l’anno scorso. Ma poi ha concordato con la direzione dell’azienda. Dorsey è anche amministratore delegato della sua società di pagamenti digitali e il fondatore di Elliott Management Paul Singer si è chiesto se Dorsey dovrebbe gestire le due società quotate in borsa. Le chiede di dimettersi da CEO per uno di loro.

Il nuovo amministratore delegato ha davanti a sé un compito difficile, raggiungere gli ambiziosi obiettivi interni dell’azienda. All’inizio di quest’anno, Twitter ha dichiarato di volere che 315 milioni di utenti giornalieri vedessero l’annuncio entro la fine del 2023. Voleva raddoppiare le vendite, di almeno $ 7,5 miliardi (CZK 170,5 miliardi), riporta Reuters.

Trumpem del conflitto

Twitter si trova in una situazione difficile in vista delle elezioni presidenziali statunitensi del 2020. Ha negato all’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump l’accesso al suo account e Dorsey ha difeso la mossa, affermando che i disordini al Congresso del 6 gennaio e i tweet di Trump dopo che l’incidente ha causato minacce alla sicurezza. A luglio, Trump ha citato in giudizio la società, insieme a Facebook e YouTube, per presunta censura.

Dorsey è il co-fondatore di Twitter. L’inizio dell’azienda è legato al suo primo tweet, che ha inviato nel marzo 2006. Nel 2007 è diventato amministratore delegato, ma l’anno successivo è stato costretto ad andarsene. È tornato in carica nel 2015.

Twitter ha perso potere nel terzo trimestre a causa dei costi straordinari di risoluzione della causa. Tuttavia, le vendite sono aumentate a causa dell’interesse per le vendite pubblicitarie in tutto il mondo.

La perdita della società da luglio a settembre è stata di 536,8 milioni di dollari, rispetto a un utile di 28,7 milioni di dollari nello stesso periodo dell’anno scorso, con un aumento del 37% delle vendite a 1,28 miliardi di dollari. Di questo, le entrate pubblicitarie sono state di $ 1,14 miliardi. Il numero medio giornaliero di utenti che visualizzano gli annunci è aumentato del 13% su base annua a 211 milioni.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published.