Il calciatore colombiano Yoreli Rincón rassicura sulla sua salute: “Sono ancora sotto sorveglianza, ma sto molto meglio”

Yoreli Rincón e parte delle rassicurazioni sulla sua salute: “Sono ancora sotto sorveglianza, ma sto molto meglio”

Questa settimana, 5 dicembre, calciatori colombiani Yoreli Rincon, uno dei massimi rappresentanti del calcio femminile nel paese, terrorizza tifosi e compagne di squadra a Sampdoria, il club italiano per cui milita, dopo essere stato protagonista di una partita agguerrita contro il suo rivale Roma, che alla fine lo ha costretto a lasciare il partito.

E in una partita in cui la sua squadra ha perso 1-2, il 28enne di Santander si è scontrato alla testa con un altro calciatore mentre andava a lottare per il pallone, motivo per cui è stato portato in ambulanza all’ospedale. Mezzo. Secondo le prime informazioni, il giocatore ha perso conoscenza mentre si recava in ospedale e la diagnosi iniziale era concussione.

Ora, dopo diversi test per determinare la gravità del colpo, Yoreli ha parlato con GolCaracol e ha commentato che, sebbene avesse deciso di continuare a giocare, l’impatto era stato così forte da lasciarlo assonnato e con formicolio agli arti.

Adesso va un po’ meglio, sono ancora sotto osservazione per un duro colpo alla testa, però ho deciso di continuare a giocare, ma sento molto sonno e formicolio alle braccia.”, ha commentato al portale.

Il vincitore della Copa Libertadores con l’Atlético Huila Femenino nel 2018 ha anche affermato di aver perso conoscenza in ambulanza durante il suo trasferimento al centro medico, commentando: “A fine partita sono caduto a terra in campo, mi hanno messo in ambulanza, non ricordo le parti perché mi sono addormentato in ambulanza per tre minuti, ho perso conoscenza“.

Rincón è ancora sotto sorveglianza e ricoverato da domenica. Ora, nelle sue lezioni, coglie l’occasione per inviare pace ai suoi seguaci mentre commenta che si sente molto meglio.

Sono ancora in osservazione, devo riposare qualche giorno, ma ora che ho tutto va bene, sto molto meglio“, afferma.

Va tenuto presente che nella stessa domenica il talentuoso centrocampista ha condiviso le storie di Instagram di diverse pubblicazioni in cui è stato evidente il sostegno del suo club in questo momento difficile. Il suo direttore tecnico, Antonio Cicontta, ha postato una foto che lo ritrae mentre abbraccia il calciatore insieme al messaggio “Siamo con te“. Stessa cosa è stata fatta sull’account ufficiale Sampdoria Woman.

Perché Yoreli è venuto nel calcio italiano?

In un’intervista della scorsa settimana al programma di intrattenimento Lo Sé Todo, su Canale 1, Yoreli ha fornito alcuni dettagli sulla sua firma con la Sampdoria.

Sono durato due anni, due stagioni giocando con l’Inter, ho imparato la lingua, mi sono adattato molto bene qui in Italia, infatti a loro piace molto il mio gioco e ho iniziato a ricevere proposte molto interessanti, in particolare la proposta qui per la Sampdoria, ho molto felice perché quello che vedo finora è una città meravigliosa, mi piace di più la spiaggia, la terra calda e mi motiva molto“, ha detto Rincón nella sua prima dichiarazione per il programma di gossip di Channel 1.

Il centrocampista ha anche commentato di essere molto orgoglioso del percorso che ha percorso nella sua carriera calcistica, essendo diventato un modello per centinaia di giovani che vogliono seguire le sue orme nel calcio femminile.

“Abbiamo intrapreso un percorso davvero interessante perché di per sé è bello poterlo godere, Che ti riconoscano già almeno ‘tu ed è colombiano, è molto bravo’ in tutto, non perché sono un calciatore, ma atletico, bicicrós“Ha aggiunto.

CONTINUA A LEGGERE:

Mariana Pajón e Anthony Zambrano, atleti dell’anno 2021
Video: Juan Pablo Vargas piange disperato per un rigore sbagliato a Millonarios vs. Tolima

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.