I proprietari del Man City acquistano il club italiano tradizionale per 13 milioni di euro! – CALCIO

Cosa fa uno sceicco quando gli rimangono pochi soldi? Ha comprato una squadra di calcio!

O diversi! Quando il “City Football Group” che circonda l’allenatore Mansour bin Zayed (51), che possiede anche il Manchester City, lo ha reso pubblico, gli sceicchi hanno acquistato il tradizionale club italiano dell’FC Palermo dalla seconda divisione.

Come scrive il campionato di “Serie B”, dovrebbe essere un prezzo di acquisto di 13 milioni di euro per quasi l’80 per cento del club.

Questo renderà il Palermo l’undicesima squadra (ManCity, New York City FC, Melbourne City, Yokohama, Montevideo, FC Girona, Sichuan, Mumbai, Lommel, Troyes) nel portfolio del City Football Group, con sede ad Abu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti .

Dario Mirri, Presidente Palermo: “Siamo molto lieti di accogliere a Palermo il City Football Group. Vogliamo trovare gli investitori giusti con una profonda conoscenza del calcio per andare avanti, per andare avanti”.

E poi: “Lo abbiamo al CFG. Abbiamo concordato l’investimento prima della fine della stagione, quindi sappiamo di avere un partner che si impegna a sviluppare il Palermo nel modo giusto”.

“Non vedo l’ora di continuare a lavorare con CFG. Capiscono e rispettano la cultura e le tradizioni del nostro club. Abbiamo iniziato un progetto insieme di cui so che tutti i nostri fan saranno orgogliosi”.

Ferran Soriano, amministratore delegato di City Football Group: “Il Palermo è un grande club storico con un’identità forte e orgogliosa. Lavoreremo con Dario Mirri per continuare il suo eccezionale lavoro per sviluppare il Palermo in modo sostenibile negli anni a venire”.

Il club storico di Palermo è stato fondato nel 1900 e ha avuto alti e bassi durante i suoi oltre 122 anni di storia. Dopo diverse retrocessioni e fallimenti, il club tradizionale ha dovuto retrocedere in terza divisione nel 2019 a causa di frode contabile ed evasione fiscale.

Questo è stato seguito da un caos assoluto nel club dell’isola italiana di Sicilia. Il Palermo ha impugnato la retrocessione forzata, che è stata respinta. Come punizione, la FIGC ha addirittura fatto cadere il club nel quarto campionato italiano. Inoltre il club dovette dichiarare bancarotta e si ritrovò sotto il nome di SSD Palermo.

00:59

Record di presenze agli allenamenti!
Grande accoglienza per l’allenatore della Germania

Fonte: BTV

Questa è stata seguita da due promozioni al secondo campionato italiano. La leggenda del Bayern Luca Toni (45) e l’esterno argentino Paulo Dybala (28) giocano per il Palermo.

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.