Grande giro? Secondo quanto riferito, il Real Madrid vuole firmare Mbappe a gennaio con un’offerta di 50 milioni di euro

Lo spettacolo inizia. Le speculazioni della Corea del Sud su cosa accadrà a Kylian Mbappe sono vorticose. Una notizia calda è stata portata dall’agente di calcio Giovanni Branchini, che tra gli altri è molto vicino all’allenatore del Real Madrid Carl Ancelotti. Secondo lui, i Los Blancos proveranno a prendere Mbappé a gennaio.

La situazione attuale è la seguente. Il contratto di Mbappe al PSG scade in estate, e dal 1 gennaio può firmare un nuovo contratto con qualsiasi club che trasferirà gratuitamente in estate. Quasi nessuno dubitava che l’attaccante francese sarebbe andato al Real Madrid, che era il suo desiderio fin dall’infanzia. Lo ha ammesso lui stesso durante l’autunno.

Ora è solo questione di risolvere quando ciò accadrà. Inizialmente era previsto che il presidente dei Los Blancos Florentino Pérez avrebbe effettivamente aspettato fino all’estate e ottenuto gratuitamente uno dei migliori calciatori del mondo. Ma è arrivato un intoppo. Los Champions League contrappone Real Madrid e PSG agli ottavi, quindi Mbappe dovrà affrontare (possibilmente) potenziali datori di lavoro.

Vogliono evitare questo a Madrid. L’agente italiano Giovanni Branchini ha dato un’interessante relazione in un’intervista a La Gazzetta. “All’epoca era solo una nostra preoccupazione. Il Real Madrid voleva acquisire immediatamente Mbappé e pochi giorni fa ha offerto al PSG 50 milioni di euro”. disse Branchini.

I parigini ora hanno due scelte. Vendere Mbappe ora e ottenere almeno un po’ di soldi per lui, 50 milioni non è sicuramente un cartellino del prezzo che può essere ignorato. Oppure tienilo, prova a vincere la Champions con lui e svincolalo gratis in estate, anche se è il secondo giocatore più costoso della storia. Il PSG ha pagato al Monaco 120 milioni di euro per il suo trasferimento.

A causa del grande ego dei proprietari del PSG, è più probabile che scelgano la seconda opzione. Per i ricchi proprietari del Qatar, i soldi non giocano quasi alcun ruolo, anzi, vedere Mbappe con la maglia del Real Madrid in un duello insieme in un mese sarebbe una vergogna così grande per loro che il loro ego non morderebbe.

Ma c’è qualcos’altro a cui i parigini devono pensare. E questo è spesso chiamato fair play finanziario. In estate tutti si chiedevano come il PSG potesse stringere gli stipendi di Messi, Neymar, Mbappe, Ramos Donnarumma e altri senza andare oltre il fair play finanziario. La risposta è che in Francia questi numeri contano all’indietro, non nel precampionato. Pertanto, il PSG è stato in grado di gonfiare il budget a livelli infiniti.

Ma si avvicina il giorno in cui i parigini presenteranno i loro conti. E la cessione di Mbappe sarebbe un enorme sollievo per il PSG. “E’ un peccato per loro che un giocatore come Mbappe li lasci gratis. Non so cosa vogliano fare a Parigi”. dodal Branchini.

Qualunque cosa accada, i prossimi sei mesi saranno molto caldi. Tiro alla fune di gennaio, doppio di febbraio e marzo, e il possibile trasferimento di Mbappé al Bernabéo in estate. Una cosa è certa, i rappresentanti di Real Madrid e PSG di certo non si stringeranno la mano quest’estate.

Fonte: Marca, La Gazzetta

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.