Fondatore di Seznam ha inviato un milione per combattere le conseguenze dell’incendio, armaiolo di un elicottero

Anche importanti uomini d’affari hanno iniziato a impegnarsi nel salvataggio di oltre mille ettari di foresta bruciata nella Svizzera ceca. Alcuni hanno inviato denaro, altri hanno fornito attrezzature, altri hanno aiutato con la distribuzione di cibo per i vigili del fuoco. Nel frattempo, 450 persone hanno dovuto lasciare le loro case, ma i vigili del fuoco sono riusciti a difendere il villaggio colpito dalle fiamme e hanno lentamente tenuto sotto controllo l’incendio.

Simile al caso degli incendi nei parchi nazionali dopo l’invasione russa dell’Ucraina, il fondatore di Seznam Ivo Lukačovi ha preso l’iniziativa nell’aiutare gli imprenditori. “L’incendio nella Svizzera ceca mi ha toccato personalmente. Ci andavo per divertirmi”, ha scritto su Twitter martedì sera. E ha aggiunto di aver inviato un milione di corone alla collezione pubblica sulla piattaforma Donio, iniziata dal senatore della vicina Krásná Lípa Zbyněk Linhart. Sull’account della piattaforma di beneficenza di Donio, per aiutare i parchi e le persone colpite dagli incendi, scelgono più di quattro milioni di corone.

“Grazie,” rispose è sullo stesso social network, fondatore e co-proprietario dello studio di programmazione e sviluppo Good Sailors, Filip Molčan. È stato lui a incoraggiare Lukačovi ad aiutare finanziariamente. Lo stesso Molčan è stato coinvolto come guardia forestale volontario e ha aiutato a spegnere l’incendio così come altre guardie forestali direttamente sul campo.

Sottolinea anche le differenze tra la Repubblica Ceca e gli Stati Uniti, dove il Parco Nazionale di Yosemite sta attualmente bruciando: “Al momento stanno bruciando 7.000 ettari di foresta, questo è il più grande incendio dell’anno. Abbiamo circa 1.000 ettari. Ma la Svizzera ceca ha 8.000 ettari e Yosemite 300.000 ettari”.

Ma Molčan e Lukačovi sono tutt’altro che gli unici imprenditori di successo costretti a reagire dalla drammatica situazione. Un elicottero con un equipaggio della flotta cecoslovacca Group Billionaire Michal e Jaroslav Strnad è già in rotta verso Hřensk.

“Tutto è successo molto rapidamente. Non appena l’incendio è andato fuori controllo, il proprietario del CSG Michal Strnad ha avuto il compito di fornire elicotteri per aiutare a spegnere l’incendio. Siamo riusciti a mettere in sicurezza il motore dell’MI-8 con un 2.000 sacca d’acqua bambi da un litro molto rapidamente in Slovacchia, compreso l’equipaggio”, stato Jozef Dzuruš, CEO di European Air Services Slovakia, proprietaria dell’aereo e che normalmente gestisce il centro di addestramento dei piloti.

Foto: Servizio antincendio della Repubblica Ceca

I vigili del fuoco spengono il fuoco nella Svizzera ceca

Anche la compagnia Králové Hradec DSA è pronta a inviare il proprio elicottero sul sito, che ha una borsa bambi più grande degli elicotteri militari già utilizzati per la lotta antincendio. Server Novinky.cz lui lui dice vicepresidente del consiglio Daniel Tuček: “Li abbiamo informati che i nostri motori e l’equipaggio sono pronti e in grado di decollare presto, ma non abbiamo ricevuto alcuna istruzione”.

Altri motori arriveranno dall’estero, come ha informato il ministro dell’Interno Vít Rakušan. Un elicottero polacco è già impegnato nella lotta contro l’incendio e uno dalla Slovacchia è in arrivo. “Sono in preparazione due Canadair, velivoli speciali dall’Italia che raccolgono l’acqua direttamente dalla superficie dell’acqua”, ha aggiunto l’austriaco, dicendo che si trattava di un’assistenza intergovernativa nel quadro della solidarietà europea. Lui e il primo ministro Petr Fiala hanno visitato il parco martedì.

Hrensko

Foto: Servizio antincendio della Repubblica Ceca

I vigili del fuoco a Hřensko

Tuttavia, aiutano anche coloro che non hanno milioni gratuiti o la tecnologia degli aeroplani. Ad esempio, Jan Vokurka, fondatore di Kitl, che produce il popolare sciroppo vicino a Jablonec nad Nisou, ha inviato rifornimenti di acqua minerale ai vigili del fuoco di Hřensko. Ha aggiornato la produzione di Vratislavská kyselka e l’ha diretta a Hřensko. “C’è un incendio a Hřensk e i vigili del fuoco hanno bisogno di acqua minerale. Quando avremo Vratislavická kyselka, gliela porteremo lì per loro”, ha scritto su LinkedIn.

E simile a Vokurka, il suo concorrente molto più grande, la società Coca-Cola, è sopravvissuto. “Le nostre bevande Natura e Monster aiutano a placare la sete dei vigili del fuoco a Hřensk. Promettiamo di continuare a sostenere i vigili del fuoco e di svolgere un ruolo nel ripristino di questo bellissimo posto”. ha affermato originariamente una società americana anche su LinkedIn. Chi vuole anche aiutare può trovare contatti, ad esempio, su Twitter vigili del fuoco stí.

Mercoledì notte, i vigili del fuoco sono riusciti a proteggere i villaggi di Mezná, Mezní Louka, Vysoká Lípa e Janov, in modo che il fuoco non si sia propagato a loro. Nella giornata di mercoledì arriveranno sul posto unità di altre regioni. Anche i loro connazionali nel parco laterale tedesco stanno combattendo gli incendi, dove stanno bruciando 250 ettari di foresta e l’incendio non è ancora sotto controllo. Almeno il tempo stava iniziando ad aiutare un po’, quando è apparsa una leggera pioggia.

La società statale Lesy R ha inviato a Děčín diverse mietitrici, attrezzature forestali pesanti che aiutano a creare zone di protezione abbattendo alberi. All’attività estrattiva partecipa anche l’importante azienda forestale Uniles, che fa parte della holding Agrofert. Tra l’altro, a causa dell’intenso lavoro e di altri rischi di incendio, le autorità locali hanno vietato l’ingresso nella foresta in tutta la regione stí, vale a dire non solo nel Parco Nazionale di eské výcarsko.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.