Eurovision 2022: Host Mika e Laura Pausini

La Rai, la televisione pubblica italiana, che ospita la stagione 2022 dell’Eurovision Song Contest, ha annunciato ufficialmente mercoledì che i suoi conduttori saranno la cantante Laura Pausini, Mika e il presentatore televisivo italiano Alessandro Cattelan.

L’Italia ospiterà la 66a edizione della competizione dopo che il rocker Maneskin ha vinto lo scorso anno a Rotterdam. Questa sarà la terza edizione italiana di Eurovision, dopo Napoli nel 1965 e Roma nel 1991.

Il trio di padroni di casa ospiterà le semifinali e il gran finale, che si svolgeranno rispettivamente martedì 10 maggio, giovedì 12 maggio e sabato 14 maggio al Pala Alpitour di Torino.

“Credo nel riunire le persone abbattendo i muri che ci separano per celebrare le nostre somiglianze e differenze. Puoi farlo attraverso la musica, che è la forma di espressione più universale”, ha detto Mika, che afferma di essere un grande fan dell’Eurovision fin dall’infanzia.

“Una volta all’anno, più di 40 paesi provano le stesse emozioni indipendentemente dalla storia o dalla situazione politica”, aggiunge la cantautrice libanese-britannica, diventata famosa nel 2007 con il suo primo singolo “Grace Kelly” diventando una pop star che sapere oggi. Immediatamente in tournée in Nord America (soprattutto al festival di Coachella), la cantante era famosa in televisione perché era anche giudice di The Voice.

Avvicinato quattro volte dalla BBC non riuscendo a rappresentare l’Inghilterra, ricorda Here, aveva dichiarato nel 2015 durante un’apparizione in “Let yourself be seduced” su RTL, che “la maggior parte delle canzoni che sono su Eurovision sono vergognose. È una stronzata”. no gara con Eurovision fino ad allora, quindi bisogna credere che Mika abbia cambiato idea su questo argomento…

“Sono lieta che Eurovision torni in Italia e onorata di presentare un evento del genere”, afferma Laura Pausini, artista italiana famosa in Francia, soprattutto grazie ai suoi successi “Solitudine(1995) ma anche a livello internazionale. Vincitore di un Grammy nel 2006 per “Escucha”, uno dei suoi 13 album in studio, il cantante ha venduto più di 70 milioni di album in tutto il mondo. Nel 2021 ha vinto quattro Latin Grammy, un Grammy Award, un Golden Globe e, come ricorda il sito Eurovision, ha ricevuto lo storico cenno alla cerimonia del 93esimo Oscar per la canzone nominata da cantare interamente in italiano, Io s (Seen).

Jacqueline Andrus

"Unable to type with boxing gloves on. Total alcohol enthusiast. Unapologetic thinker. Certified zombie junkie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.