“Essere vivi è già un miracolo”

Notizie correlate

Il mondo del ciclismo è ancora molto consapevole dello stato di salute Sonny Colbrelli. corridore a squadre italiano Vittoria del Bahrein ha subito un’interruzione di corrente nella prima fase Ritorno in Catalogna per arresto cardiaco. Solo il pronto intervento dei servizi sanitari di emergenza della gara ha permesso al velocista della squadra araba di salvargli la vita.

Riuscito a stabilizzare la situazione e superata la paura iniziale, Colbrelli è stato trasferito a Ospedale Universitario di Girona per essere ulteriormente testato e seguirne l’evoluzione. Per tutto il tempo ha mantenuto un ottimo umore e ha persino parlato di un ritorno alle competizioni, anche se per ora è molto lontano.

Tuttavia, nel tempo, sono cresciute le preoccupazioni per il suo stato di salute e per la situazione attuale in cui si trova il suo cuore. Gli esami a cui si sta sottoponendo non hanno ancora dato risultati chiari e questo ha suscitato un po’ di ansia sia nell’equipe medica che nella sua cerchia ristretta.

Sonny Colbrelli durante la prima tappa della Volta a Catalunya 2022

stampa europea

Anche se l’unica realtà è che è necessario continuare ad aspettare per avere più dati sulle condizioni di salute del ciclista che ha vinto lo scorso anno. Parigi-Roubaix e campionato Europa. La sua squadra, il Bahrain Victorious, ha nuovamente rilasciato una dichiarazione ufficiale per riferire sullo sviluppo della situazione.

“Ci teniamo a informarvi che non ci sono più notizie sulle condizioni cliniche di Sonny Colbrelli e i test effettuati oggi sono stati inconcludenti. Confermiamo che l’atleta sta bene, è aiutato dalla sua famiglia e sta ricevendo ottime cure dal Ospedale universitario di Girona. Bahrain Il team medico vittorioso è in contatto regolare con il personale medico dell’ospedale. Nei prossimi giorni pubblicheremo ulteriori aggiornamenti”.

Vive miracolosamente

Alcune delle parole che hanno destato particolare allarme, soprattutto per la smentita di ogni test conclusivo che possa valutare, non sono il suo attuale stato di salute, ma la causa dei terribili timori vissuti all’inizio del girone catalano. L’italiano è corso fino alla fine per la vittoria nella prima tappa, ma alla fine è stato superato Michele Matteo nell’ultimo metro della prova.

Sonny Colbrelli con la medaglia d'oro nel ciclismo europeo 2021.

Sonny Colbrelli con la medaglia d’oro nel ciclismo europeo 2021.

AFP7 / Europa Press

Intanto Colbrelli è ancora di buon umore nonostante ultimamente abbia attraversato momenti difficili. È accompagnato da familiari e amici che cerca di rallegrare. Lo ha fatto anche con tutti i suoi fan, che attendevano con ansia non solo la sua guarigione, ma anche il suo ritorno alle corse. Lo stesso Colbrelli ha inviato il messaggio che era stato trasmesso da Gazzetta dello Sport in cui ha descritto perfettamente la situazione: “Essere vivo è già un miracolo. Adesso ce ne vuole uno in più per risalire in sella”.

Colbrelli dovrà rimanere per un po’ in ospedale mentre l’agenzia medica incaricata di studiare il suo caso scopre cosa gli ha causato questo infarto. Ma la cosa più positiva è che è incoraggiato e desideroso di superare questi ostacoli per tornare sulla strada.

[Más información: La revolución tecnológica del ciclismo: de los cascos del Education First a la tija telescópica de Mohoric]

Naomi Dennis

"Twitter trailblazer. Lifelong gamer. Internet expert. Entrepreneur. Freelance thinker. Travel guru."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.