Esclusiva BMW R1200GS TE – Texnologia.net Novità, aggiornamenti e novità tecnologiche

Nel 2017 ad Almeria BMW ha presentato due nuove versioni dell’avventura: un punto di riferimento: la BMW R 1200GS Rallye e la BMW R 1200GS TE Exclusive.

A differenza della Rallye che era il modello più fuoristrada che abbiamo guidato quella mattina, la BMW R 1200GS TE Exclusive, nonostante utilizzi la stessa moto, si rivolge a un tipo di pilota molto diverso. Si tratta sostanzialmente di un upgrade estetico rispetto alla semplice BMW R 1200GS TE, una versione più ricca rispetto alla versione base GS con motore raffreddato a liquido. La colorazione si chiama Iced Chocolate metallic – e questa potrebbe essere la prima volta che un gelato al cioccolato gigante viene pubblicizzato come elegante.

Lista dei contenuti

Sospensione semiattiva migliorata

La sigla TE nel nome del modello indica che ha una vasta gamma di equipaggiamenti opzionali, con la parte più importante che è la sospensione semiattiva aggiornata della BMW Dynamic ESA Next Generation. Il miglioramento è che l’ammortizzatore posteriore non viene regolato manualmente in termini di precarico molla (il display mostra un casco o due tra cui scegliere e una valigia), ma rileva solo il carico e regola automaticamente il precarico.

L’Aprilia Caponord 1200 ha un sistema simile introdotto quattro anni fa, ma la motocicletta italiana è stata trascurata dall’enorme impatto dell’introduzione del primo boxer raffreddato a liquido. La stessa BMW ammette che il sistema di regolazione automatica dell’altezza delle sospensioni proviene dall’area dell’auto.

Altrimenti, il sistema di sospensione offre una scelta tra una modalità Road più morbida o una modalità Dynamic più stretta dal pulsante sull’interruttore del volante destro, che varia anche la risposta dell’acceleratore. Oppure la sospensione può essere regolata automaticamente con l’interruttore sinistro sul volante.

La sospensione della Next Generation è più semplice di quanto sembri e funziona sorprendentemente bene, ma sulle strade tortuose intorno ad Almeria ciò che colpisce di più è il carattere familiare della GS e la sua versatilità versatile. Il motore boxer da 1170 cc con 125 CV non ha modifiche oltre alle impostazioni richieste per Euro 4, fantastico! Ha una bassa resistenza aerodinamica, è agile con un funzionamento fluido, una risposta dell’acceleratore dolce e ha anche un elegante cambio rapido Gear Shift Assist Pro con blipper automatico per effettuare download.

Il GS ha molte belle caratteristiche che spiegano le frequenze che vediamo sulla strada. La gelatina funziona bene ed è facile da regolare con la manopola. La doppia sella è comoda e con un buon supporto. Le mappe di guida e delle sospensioni hanno una chiara differenza tra le due e sono facili da usare. In quella giornata fredda e secca nel sud della Spagna, sono stato molto fortunato perché una delle tante caratteristiche della BMW R 1200GS TE Exclusive è l’impugnatura e le manopole riscaldate, insieme a molte altre caratteristiche come un sistema keyless, luci a LED e Hill Start . Control fa il suo debutto in GS.

Mi piacciono molto anche le sospensioni semi-attive, soprattutto nel modo in cui stringe l’anteriore all’uso dei potentissimi freni anteriori Brembo (anche se un pilota esperto dice che il Telelever non sommergibile riduce la sensazione, vecchia lamentela). Anche la parte posteriore è serrata con l’accelerazione, offrendo una sensazione strutturata in curva, considerando che le sospensioni abbastanza lunghe si spostano di 190 mm all’anteriore e 200 mm al posteriore.

Le opzioni di precarico molla del sistema Next Generation mi sembrano ben concepite, mentre è possibile abbassare manualmente il precarico (a “Min”) per abbassare l’altezza del sedile o aumentarlo a “Max” per ottenere una maggiore altezza da terra per l’uso fuoristrada.

Forse una leggera regolazione dello smorzamento non andrebbe storta, ma sospetto che la maggior parte dei motociclisti vorrà guidare e andare, senza troppi problemi e con molta fiducia nelle gomme Metzeler Tourance Next o Michelin Anakee III che i loro piloti indossano.

Come la BMW R 1200GS TE, l’Exclusive ha il più avanzato sistema di Dynamic Traction Control (la versione base ha il più semplice sistema ATC) e Pro Riding Mode, che include una modalità Enduro per terra che altera la risposta dell’acceleratore e la sensibilità del controllo di trazione.

Più extra, meglio è…

Come prima, molti acquirenti della R 1200GS preferiranno l’elaborata combinazione di accessori BMW o potrebbero persino ottenere l’opzione extra completa. Che scelgano la TE Exclusive o la leggermente più economica R 1200GS TE, con le stesse caratteristiche, dipenderà dalla loro disponibilità a pagare di più per il colore marrone con pinze dorate (verniciate), telaio grigio e fiancate grigie. Entrambe le versioni della TE costano molto di più rispetto al modello GS di base, ma sono queste aggiunte che essenzialmente completano una grande moto d’avventura e una che sembra fiduciosa che continuerà il suo successo.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.