“Emmanuel Macron ha una grande responsabilità nel rettificare il panorama politico”

Cronico. Come spiegare la natura di estrema destra del panorama politico francese? Sebbene la domanda sia complessa e ammetta molte risposte, non c’è dubbio che l’esperienza del macronismo abbia una grande responsabilità.

Sia chiaro: la diffusione della candidatura a sinistra e l’effetto scoraggiante che ha avuto sugli elettori aiutano anche a spiegare questa situazione. Tuttavia, questa spiegazione non è sufficiente. Se sommiamo tutti i candidati di sinistra (socialisti, ecologisti, “ribelli”, comunisti, ecc.), arriviamo a una situazione difficile, secondo un recente sondaggio condotto da Mondo a dicembre, al 27% delle intenzioni di voto al primo turno delle elezioni presidenziali previste per il 10 aprile 2022, contro il 29% del totale di due candidati di destra (Zemmour e Le Pen), 17% per il candidato di destra (Pécresse) e il 24% per il presidente uscente, che, in parole povere, potrebbe essere collocato nel centrodestra, e più è probabile che venga visto così dagli elettori. Da nessuna parte tra i nostri vicini osserviamo una tale debolezza della sinistra. I socialdemocratici, i socialisti, i laburisti o i democratici sono al potere in Germania e Spagna, o sono in grado di tornarvi nelle prossime elezioni in Inghilterra e in Italia.

Leggi anche Articoli forniti per i nostri clienti Elezioni presidenziali 2022: “Butta via i non vaccinati”, operazione calcolata dallo pseudo-candidato Macron

Bisogna certamente tener conto del fatto che il partito socialista è al potere in Francia da vent’anni negli ultimi quarant’anni, il che può aver provocato una certa stanchezza. In confronto, i socialdemocratici sono al potere da soli sette anni in Germania e il partito laburista da tredici anni in Inghilterra. Fu solo in Spagna che i socialisti furono più potenti, cosa che alla fine scatenò anche una spaccatura a sinistra, con l’emergere di Podemos, che era difficile da superare per entrambe le parti, per governare finalmente insieme. In Francia, il centrosinistra potrebbe dover ammettere la propria colpa al potere e vedere altre rivolte francesi dopo il disastro del 2017. Potrebbe non essere sufficiente, ma c’è ancora tempo per provarci.

Avvelenamento

La natura di estrema destra del panorama politico francese può essere spiegata anche da altri fattori specifici, a cominciare dal trauma postcoloniale e dal franco-algerino particolarmente virulento in Francia. La nostalgia per l’Algeria francese e il terreno fertile per la xenofobia che circonda queste ferite sopravvissute hanno giocato un ruolo centrale nell’ascesa del lepenismo e dello zemmourismo.

Hai il 57,32% di questo articolo da leggere. Il resto è solo per il cliente.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published.