È stato difficile, ma mi sono calmato, dice Zima dell’Italia e aspetta la sua occasione – T sport – Televisione Ceca

L’inverno contro il Kuwait è stato giocato per tutti i 90 minuti e ha contribuito all’incredibile vittoria per 7-0 della squadra ceca. Non vuole speculare se rivendica un posto per l’ultima partita del girone di qualificazione di martedì per avanzare alla Coppa del Mondo con l’Estonia.

“È difficile da dire. Sono molto felice di poter giocare dopo un mese. E non deciderò cosa accadrà martedì. Il duello di Olomouc torna a Praga.

Per il giovane tracker, la partita è diventata ancora più interessante perché era un mostro di Sigma. “Mi sono divertito come un gioco normale. Sono contento di aver avuto modo di vedere alcuni amici e conoscenti che non vedevo da molto tempo, forse per l’estate. Ho dodici persone che conosco nell’auditorium. potrebbero essere di più, ma non ho organizzato i biglietti per loro”, ha detto Zima con un sorriso.

Non ha molto lavoro da fare in difesa, i cechi dominano davvero. Al 45′ Zima ha sfiorato il primo gol della nazionale, ma il suo tiro è stato parato dal portiere kuwaitiano ed è stato parato da Jakub Pešek.

“Penso che sia stato il meglio che potevamo. Abbiamo segnato”, ha detto Zima. “Noi difensori siamo più inclini ad attaccare, ma poiché stiamo giocando uno contro uno, dobbiamo essere vigili. Ogni partita è buona, otteniamo il ritmo del gioco. Anche se l’avversario non ottiene un punteggio elevato. qualità. Ma nell’interazione la squadra è brava, prova diverse varianti”, ha aggiunto.

E’ titolare per la prima volta dalla gara della Nazionale di ottobre contro la Bielorussia, non gioca con il Torino dall’ultima sosta in Nazionale. “E’ stata una sfida, ma c’era molta qualità. Purtroppo sono nuovo lì, e in Italia spesso è così, soprattutto per i difensori che hanno bisogno di acquisire doti tattiche. È un po’ più impegnativo. Giochiamo tutti in campo, quindi hai la grande responsabilità di non commettere errori”, ha detto Winter.

Ha giocato l’ultima volta nel campionato italiano all’inizio di ottobre nel derby di Torino con la Juventus, che ha visto la sua squadra perdere 0:1. “Sono il tipo che non lo vive molto, lo prendo come qualsiasi altro gioco normale. Lo confronterò qualitativamente come abbiamo fatto con l’Arsenal (allo Slavia). La qualità dei giocatori è enorme, ma ci sono alcuni punti. giocare. Non è del tutto chiaro”, ha detto Winter.

Crede che tornerà presto nella squadra del Torino, sicuramente non sta pensando di ospitare in un altro club. “Certo che no. Ora non ha senso pensare al futuro, ma passare da una partita all’altra. Tutto può succedere, qualcuno può uscire dalla formazione e io posso tornare lì”, ha detto Zima.

Era abituato al suo nuovo lavoro. “Ora sono soddisfatto. I primi due mesi sono stati impegnativi, anche se ho gestito cose come l’alloggio, l’attrezzatura dell’appartamento. Ora ho installato Internet la scorsa settimana, quella è stata l’ultima, e posso concentrarmi solo sul calcio “, ha detto Winter.

Accredita come sta progredendo in italiano. “Certo sono solo alcune nozioni di base, ma quando ne avrò bisogno parlerò. Guardo sempre alcune parole insieme. Penso di studiare bene, ci provo. Faccio lezioni tre volte, a volte quattro volte a settimana, a seconda del gioco . ,” ha aggiunto Zima.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.