Dove si preparerà Bale per la Coppa del Mondo? Probabilmente ha trascorso gli ultimi sei mesi della sua carriera in seconda lega

È difficile trovare un’icona più grande nella Spartan Hall of Fame. Jiří Novotný ha vinto 14 scudetti con la sua maglia rossa, che è il record di imbattibilità ceca finora. Oltre alla Repubblica Ceca e alla Slovacchia, ha giocato per due anni anche in Russia.

Novotný ha iniziato con il calcio allo Stachov, poi si è trasferito allo Sparta all’età di quattordici anni. Ha gradualmente superato la categoria giovanile fino a quando è entrato nella squadra A.

Esordisce nella stagione 1986/87. Nella sua prima stagione, ha celebrato lo scudetto. Si è stabilito in difesa molto rapidamente e ha celebrato titoli nel 1988, 1989, 1990 e 1991, quindi ha collezionato cinque titoli nelle sue prime cinque stagioni.

Ma sicuramente non finisce qui. Ha aggiunto altri titoli nel 1993, 1994, 1995, 1997, 1998, 1999, 2000, 2001 e 2003. Ha un totale di 14 titoli ed è il detentore del record assoluto in termini di numero di titoli nel campionato ceco.

Novotn eccelle in campo con la sua grazia, ha un quadro generale del gioco, allo stesso tempo ha una qualità molto alta con la palla. La difesa sotto il suo comando era impenetrabile, i giocatori gli giravano accanto come stopper, ma lui insisteva.

Fu solo nella primavera del 1999 che fece una visita di sei mesi a Liberec, poi tornò allo Sparta. Nel 2003 ha concluso la sua ricca carriera con una maglia rossa. Il numero di campionato allo Sparta si è fermato a 366 partite, in cui ha segnato 31 gol. Ha aggiunto 83 partite e cinque gol in Coppa dei Campioni.

Ha accumulato un totale di 405 partenze in campionato, posizionandolo all’ottavo posto con il giocatore con il maggior numero di partenze in campionato nella tabella della storia.

Nel 2003 ha lasciato lo Sparta per la Russia, in particolare per il Rubin Kazan. Ha trascorso due anni nella Russia occidentale e ha giocato 46 partite, segnando 9 gol.

Successivamente è tornato in Repubblica Ceca, dove ha iniziato a giocare per la SIAD Most e ha contribuito ad avanzare in prima lega. Tuttavia, non ha giocato molto sotto l’allenatore asn, quindi nel 2007 è andato a Blšany per una visita.

In estate è poi andato a Ružomberok, in Slovacchia, dove ha trascorso una stagione e giocato 29 partite. Ha giocato la sua ultima stagione 2008/09 a Dukla, Praga.

Successivamente, Novotný ha lasciato il calcio professionistico e ha iniziato a giocare per Victoria Vestec in prima elementare. Ma nel 2021 è arrivata una grande sorpresa.

Jiří Novotn ha lavorato come assistente allenatore in tre campionati Rakovník, che hanno lottato con molte assenze. Il 51enne Novotný è così entrato in mezzo alle riserve e ha contribuito a pareggiare con il Viktoria Plzeň B.

Infine, durante l’autunno, ha giocato 12 partite, nelle quali ha giocato un totale di 544 minuti. Sottolinea che sicuramente non ha perso la sua arte.

Fonte: Transfermarkt, AC Sparta Praga, Wikipedia

Vincent Ramsey

"Zombie lover. Professional bacon fan. Infuriatingly humble thinker. Food aficionado. Twitter advocate."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.