Dopo che il ghiacciaio ha attraversato l’Italia, gli echi si sono spostati. Denk pe o esk obti

Tra i 20 sospettati c’erano loro, ha riferito l’agenzia di stampa italiana Agenzia Nazionale Stampa Associata (ANSA).

Oltre ai tre soccorsi, cercate 11 italiani, rumeni e un cacciatore ciascuno dall’Austria e dalla Francia. Ci sono otto obts, uno dei quali è fatto di cenere secondo gli italiani.

Secondo fa Maurizio Fugatti della provincia del Tridente, sono in tutto sette obt. Gli otto bambini denunciati dai media erano in condizioni critiche, ma stavano ancora mangiando, ha riferito la RAI.

Tuttavia, il Ministero degli Affari Esteri non ha confermato che ciò debba essere ripreso. Dagli annunci italiani ad oggi non abbiamo informazioni definitive sui soldati cechi scomparsi o morti. Il General Counsel di Milano ha contattato la polizia italiana, ma la situazione in città non è chiara, quindi è in corso un’operazione di salvataggio, ha detto il Ministero degli Affari Esteri (MAE) dopo le 11 su richiesta di iDNES.cz.

Finora, la linea di crisi del ministero degli Esteri è stata contattata da alcuni cittadini cechi che molestavano qualcuno della zona. La maggior parte di queste iniziative riesce a impedire alle persone di chiamare se stesse, o scopriamo che sono nei guai, afferma TK Mariana Wernerov del dipartimento delle comunicazioni di Ernnas Polka.

C’è una piccola possibilità di peit sotto il ghiaccio

Nell’area sono stati fatti volare anche elicotteri con attrezzature speciali che rilevano i segnali cellulari. Non scaveremo, perché il materiale della frana generale (domenica), costituito da polvere, ghiaccio e roccia, è già abbastanza denso, ha detto alla stampa italiana Maurizio Dellantonio del Soccorso alpino.

I media italiani hanno riferito che questo pomeriggio un altro pezzo di ghiaccio si è staccato dalla vetta della Marmolada, dove è avvenuta la tragedia.

Il presidente del Consiglio italiano Draghi è arrivato in città lunedì pomeriggio dopo le complicazioni causate dalle cinque stagioni. Secondo lui, questo drammatico evento è certamente legato al deterioramento dell’ambiente e della situazione climatica. Ha detto che il governo deve prendere precauzioni per ridurre al minimo la possibilità che una simile tragedia si ripeta.

I soccorritori hanno dichiarato alla stampa italiana che le possibilità di trovare qualcuno vivo non erano alte. L’atto del salvare complica il periodo della sofferenza. Dopo un quarto d’ora, l’azione del ptrac, interrotta dal rumore, riprese. Secondo la squadra di soccorso, è stato anche difficile identificare le vittime perché molti corpi sono stati fatti a pezzi dal ghiaccio.

Secondo Il Messaggero, in mezzo ci sono italiani, tedeschi, rumeni ed europei. Otto persone, tra cui due stranieri, sono rimaste ferite nello scivolamento del ghiacciaio ai piedi della Marmolada, ma la loro nazionalità non è stata resa nota dai media italiani.

Alcuni media, per esempio la televisione SkyTg24 o l’agenzia ANSA, pubblicano sul loro sito alle nove del mattino, La Repubblica alle dieci.

I dipendenti del Czech General Counsel a Milano stanno cercando di ottenere maggiori informazioni dai residenti locali. Non abbiamo ancora informazioni ufficiali dall’Italia. La situazione in città non è chiara, le operazioni di soccorso continuano, ha dichiarato Mariana Wernerov del Dipartimento delle Comunicazioni del Ministero della Difesa.

nemmeno l’ufficio stampa provinciale del Tridente ha potuto confermare la morte o l’ubicazione dei turisti cechi sul ghiacciaio quando è stato chiesto da TK.

Le vittime ora sono otto, ne sono state identificate tre, tra cui italiane. Circa 20 persone si sono trasferite, secondo il giornale IlMessaggero tra loro ci sono italiani, tedeschi, rumeni ed ei.

Lo ha definito un rischio

I soccorritori a terra sono stati allontanati dalla città domenica sera a causa della possibilità di ulteriori valanghe del ghiacciaio, cinque elicotteri sono stati schierati per perlustrare l’area. Continua la dog night con l’ausilio di droni con termocamere. Alla luce della salvezza, l’oscurità è di nuovo attiva. Il rischio di ulteriori cadute è alto, ha detto a La Repubblica Walter Cainelli, che dirige il locale servizio di soccorso alpino e speleologico.

Sono ora indagati i proprietari di 16 auto, che al momento si trovano in un parcheggio nei pressi della strada di accesso all’area. Due di questi veicoli hanno targa ceca.

Lunedì mattina, il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi avrebbe dovuto bere in città. Sono arrivati ​​due gruppi di ex vittime, i cui corpi sono stati trasportati allo stadio invernale del paese di Canazei, dove sono stati visti in lutto.

Questo è stato un disastro inimmaginabile, un tale massacro che l’esatta identità delle vittime sarebbe stata determinata dall’autopsia, poiché i corpi sono stati fatti a pezzi da una scarica di ghiaccio e roccia, ha detto all’ANSA il geometra. La massa di ghiaccio e roccia si stava spostando su per la montagna a una velocità di 300 chilometri all’ora, ha scritto il quotidiano Il Messaggero.

Abbiamo sentito un rumore, come una pioggia fortissima, ci siamo girati e abbiamo visto sei o sette persone che hanno iniziato a faticare per allontanarsi, ma molto velocemente è arrivata un’onda nera che ha coperto tutto, ha raccontato una donna in un’intervista al Tgr Rai del Trentino. fare un’escursione con suo marito. C’era lo scienziato Hort, che dopo pochi istanti ci ha calmato e ha chiamato i soccorsi. ci dicono cosa fare, ha aggiunto.

Non ho mai visto nulla di simile in Marmolad. Non era la solita valanga invernale, benevola o tet stupe; è una vendita. Se volessimo fare un paragone con la costruzione, potremmo parlare di un cedimento strutturale, ha detto all’ANSA uno dei soccorritori. È chiaro che si tratta di un fenomeno meteorologico che nemmeno le migliori guide possono prevedere, ha aggiunto.

registrazione della temperatura

Secondo le prime informazioni, il ghiacciaio si sarebbe staccato nel tratto che da Pian dei Fiacconi porta a Punta Penia a quota 3260 metri verso la vetta della Marmolada.

I testimoni hanno affermato che il blocco di ghiaccio si è rotto in due punti e ha quasi creato una valanga di ghiaccio frantumato lungo il fronte lungo un centinaio di metri. Al momento della formazione del massiccio, in questo tratto si trovavano diversi turisti.

In cima alla Marmolada, che si trova a 3343 metri sopra la mia montagna più alta delle Dolomiti, sabato è stato stabilito un record di temperatura di dieci gradi Celsius. È un caldo estremo, ha detto l’ambientalista alpino della RAI della TV di stato italiana Walter Milan. Questo è qualcosa di completamente insolito, ha aggiunto.

Carlo Budel del Rifugio Capanna di Punta Penia ha parlato su Instagram dell’ora e del giorno peggiori possibili in cui il pezzo potrebbe staccarsi. Poco dopo mezzogiorno di una domenica estiva, diversi escursionisti si sono ritrovati nella famosa catena montuosa.

Tali incidenti non possono essere prevenuti

Anche il glaciologo Zbynk Engel della Charles University concorda con il fatto che il collasso dei ghiacciai è legato al cambiamento climatico.

Dipende dalla temperatura, dice Engel. È facile da vedere anche al momento dell’evento. Perché erano tra le cinque e mezza e le cinque del pomeriggio. A che ora la temperatura raggiunge il picco in questi laghi, ha aggiunto.

Alla domanda se incidenti simili debbano essere prevenuti o identificate aree a rischio, ha affermato che alcune delle strade più trafficate potrebbero essere monitorate.

Poppad cerca di chiudere. Diversi anni fa, durante l’estate era possibile chiudere le strade nella regione montana del Bergel. E in realtà ci vuole circa un anno per vedere l’imponenza di uno dei costoni rocciosi. Ma ci sono eccezioni quando accadono cose del genere, ha detto.

Per quanto riguarda la situazione climatica nelle Alpi, Engel ha affermato che la temperatura è di 1,6 gradi e due gradi Celsius più alta rispetto ai tempi preindustriali.

Oltre all’aumento della temperatura, aumenta anche la profondità del loro scioglimento. Quando si scioglie, la superficie si allenta ed è probabile che centinaia di rocce scivolino via. In questo caso, si tratta principalmente di una questione glaciale, ma molto spesso si tratta di una combinazione, ha aggiunto.

Il numero di valanghe nel paese, dove il terreno è coperto

31 maggio 1970 è successo peggior disastro della storia legato alla caduta di una valanga, che ha ucciso quattro persone. La situazione si è verificata sotto Huascarne in Perù, dove una valanga di ghiaccio e roccia ha distrutto un’intera squadra di alpinisti slovacchi di tre anni.

22 maggio 2010 – Due turisti sono stati uccisi da una valanga a Velk Fat, nel nord della Slovacchia. Lavina cerca di cavalcare una lyaka ceca, ma la solleva da sola.

2 aprile 2010 – Due turisti e amici muoiono in una valanga nelle Alpi italiane. L’eco-asciugatura della massa di neve rilasciata a un’altitudine di quasi 2.800 metri nei pressi del villaggio di Solda (Sulden in tedesco) nella regione dell’Adie Horn.

15 del 2015 – Sette turisti, compresi quelli uccisi da una valanga nelle Alpi francesi. Netst si trova nella zona del Pelvoux sotto la vetta del Dme de Neige des Ecrins mc 4015 metri.

7 novembre 2016 – Una valanga diffusa nel Wattenberg tirolese in Austria, a est di Innsbruck, ha seppellito un totale di 17 laghi nella Repubblica Ceca, cinque dei quali non sono stati risparmiati.

22 gennaio 2017 – Due donne stanno lottando per la propria vita sotto una valanga nella località montana di Wildgerlostal vicino a Krimml a Salisburgo, in Austria. Un totale di quattro turisti sono morti sotto la neve, due sono stati salvati.

8 maggio 2020 – Cinque persone sono morte in una massiccia valanga sul versante nord delle montagne del Dachstein nelle Alpi austriache. La polizia austriaca ha confermato che le vittime erano et oban. Vichni è dello stesso gruppo. Secondo Christoph Preimesberger dell’Alta Austria Mountain Conservation, i turisti possono liberare la massa di neve da soli.

3 marzo 2022 – Almeno sei persone sono morte in una valanga di ghiacciaio nelle Alpi italiane, una di loro secondo il quotidiano Il Messaggero da Roma.Circa 16 persone sono disperse, secondo il giornale, tra loro ci sono italiani, tedeschi, rumeni ed europei.

Vincent Ramsey

"Zombie lover. Professional bacon fan. Infuriatingly humble thinker. Food aficionado. Twitter advocate."