Confermata la partecipazione di DESFA a Gastrade

Confermata ufficialmente la partecipazione del Gestore del Sistema Nazionale del Gas (DESFA SA) nell’azionariato di Gastrade SA, la società che ha sviluppato l’Unità di Stoccaggio Galleggiante e Rigassificazione (FSRU) del gas naturale liquefatto (GNL) ad Alexan. del 20% del proprio capitale sociale da parte della Direzione. L’accordo di trasferimento delle azioni è stato firmato oggi dall’amministratore delegato di DESFA, la signora Maria Rita Galli e dall’azionista fondatore e presidente del consiglio di amministrazione di Gastrade, la signora Elmina Kopelouzou, presso la sede di Gastrade ad Atene.

La firma dell’accordo fa seguito alla recente approvazione da parte della Commissione Europea – ai sensi del Regolamento di Incorporazione dell’UE – per l’acquisizione da parte di DESFA del controllo congiunto di Gastrade, la sig. Elmina Kopelouzou, DEPA Commerce SA, GasLog Cyprus Investments Ltd. e il bulgaro Bulgartransgaz EAD (“BTG”).

Vantaggi

La costruzione del Terminale di gas naturale liquefatto (GNL) di Alexandroupolis contribuirà attivamente alla sicurezza energetica, alla liquidità e all’efficienza del Paese e rafforzerà il ruolo strategico della Grecia nell’Europa sudorientale, offrendo opportunità per nuove esportazioni di gas naturale nella regione. Si tratta di un importante progetto di Common Interest Europeo (PCI – Common Interest Project – Regolamento UE 347/2013) che rappresenta una priorità per l’Unione Europea, in quanto rafforza la sicurezza dell’approvvigionamento e diversifica le fonti e le rotte di approvvigionamento energetico. .

Allo stesso tempo, il progetto promuove la concorrenza tra i fornitori di gas e sostiene la creazione di un hub nella più ampia regione dell’Europa sudorientale, portando a prezzi più bassi a beneficio di tutti i consumatori finali.

La FSRU sarà collegata al sistema di trasporto nazionale del gas naturale greco da un gasdotto di 28 km, attraverso il quale il GNL gassificato sarà promosso ai mercati greco, bulgaro e più ampi, dalla Romania, Serbia e Macedonia, fino alla Moldova e all’Ucraina. Il terminal dovrebbe essere operativo nel 2023.

QUELLO Azionista fondatore e presidente del consiglio di amministrazione di Gastrade, la signora Elmina Kopelouzou, ha affermato a tal proposito: “Oggi è un altro passo importante per l’emergere della Grecia e in particolare di Alexandroupolis nell’hub energetico per i Balcani e l’Europa. Diamo il benvenuto a Gastrade DESFA, fiduciosi che con la nostra piena struttura azionaria, il progetto del Terminal di Alexandroupolis svolgere un ruolo di primo piano nella transizione verde della rete europea, rafforzando nel contempo la sicurezza degli approvvigionamenti energetici, nell’interesse delle economie nazionali che serve e dei cittadini del Paese”.

QUELLO Amministratore Delegato DESFA, Sig.ra Maria Rita Galli“Con la firma odierna dell’accordo, DESFA entra ufficialmente a far parte di Gastrade e di un progetto che darà un contributo decisivo alla sicurezza energetica e al rafforzamento del ruolo della Grecia nello sviluppo energetico regionale. La lunga esperienza di DESFA nella gestione del terminale Revythousa LNG lo rende una risorsa preziosa. partner con conoscenze all’avanguardia ed è una testimonianza del continuo impegno nello sviluppo delle infrastrutture del gas. Continuiamo a investire in nuove tecnologie, nuovi usi del gas, progetti energetici nazionali e internazionali nella direzione strategica della transizione energetica”.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."