Con lavori falsi reclutano colombiani per sfruttamento sessuale in Italia

Se la variante omicron può infettare coloro che sono stati vaccinati con un programma completo, perché hai deciso che queste persone non dovrebbero autoisolarsi quando hanno avuto uno stretto contatto con un positivo ed erano asintomatiche?

“Le persone che sono asintomatiche in generale – e ancor di più se vaccinate – hanno una carica virale molto più bassa e sopravvivono meno (di infezione) a differenza delle persone non vaccinate e soprattutto di quelle sintomatiche. Cioè, (il vaccinato) può trasmettere, ma il rischio di trasmissione è inferiore. Inoltre, non solo le persone in Colombia hanno schemi completi in una proporzione significativa, ma molte di loro hanno avuto precedenti infezioni virali. Non necessariamente lo sanno, ma molti hanno l’immunità ibrida”.

Il confinamento generale e settoriale è escluso in Colombia?

“Al momento non c’è motivo di giustificarli, soprattutto perché non ci sarà un aumento dei decessi, sarà inefficiente e non avrà alcun significato pratico. Naturalmente, tutte le azioni vengono continuamente valutate”.

Perché la Colombia non ha registrato un picco di infezioni a causa della variante delta, come invece accade in altri paesi?

“Questa è una domanda difficile a cui rispondere, ma ho diverse ipotesi. Uno, che forse abbiamo una protezione incrociata con la tua variante, che ci protegge dai delta. E due, che a differenza dell’Europa quando è arrivata la variante delta, avevamo una popolazione più recente vaccinata con lo schema completo”.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.