Cibo sano che ci fa sentire stanchi

Se non puoi passare l’intera giornata sveglio e senza sonnellini, è probabile che il cibo che mangi abbia un ruolo in questo. Alcuni cibi che consumi possono sollevarti e svegliarti, mentre altri contribuiscono alla fatica.

Non si tratta solo di fast food e di consumarlo in grandi quantità. Alcuni alimenti che consideriamo sani contribuiscono anche alla stanchezza.

Se ultimamente ti senti stanco e ti senti come se non riuscissi a dormire, considera di limitare alcuni cibi durante il giorno.

Hleb

I carboidrati causano un rapido aumento dei livelli di glucosio nel sangue, che può causare un improvviso picco di energia.

Ma quando i livelli di glucosio scendono di nuovo, potresti riscontrare un calo di energia che promuoverà l’affaticamento.

Il pane bianco è particolarmente problematico per la pigrizia, mentre il pane integrale tende a essere causa di stanchezza.

ciliegia

Questo frutto è naturalmente ricco di melatonina che controlla i cicli di sonno e veglia.

Una dose extra di melatonina può inviare un segnale al tuo corpo che è ora di andare a letto, quindi mangia le ciliegie per dessert o mangiale dopo cena, scrive The Healthy.

cioccolato fondente

Sebbene il cioccolato fondente contenga caffeina, contiene anche serotonina, un neurotrasmettitore che può aiutarti a rilassarti.

È interessante notare che il cioccolato al latte non contiene serotonina e può effettivamente renderti più vigile.

tacchino

Le proteine ​​magre come tacchino, pesce, pollo e formaggio magro sono ricche di triptofano, un aminoacido che aumenta i livelli di serotonina.

Banana

Il potassio e il magnesio nelle banane sono responsabili della sensazione di letargo e stanchezza. Ti aiutano a rilassare i muscoli e ti mandano nella terra dei sogni.

Invece, prendi le arance poiché il profumo di agrumi può aiutare ad aumentare i livelli di energia.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *