Cibi, tè ed erbe che possono aiutare a disintossicarsi

Il fegato è un organo vitale nel nostro corpo che ha molte funzioni importanti per il corpo come la sintesi proteica e la produzione di molecole importanti per la digestione. Il fegato è la ghiandola più grande del corpo ed è più strettamente correlato alla disintossicazione o alla pulizia del corpo dalle sostanze nocive.

È chiamato il laboratorio centrale degli organismi per un motivo, perché la maggior parte del metabolismo di carboidrati, proteine ​​​​e lipidi avviene nel fegato, così come i processi di disintossicazione.

Il suo compito è, tra le altre cose, produrre globuli rossi, aumentare la pressione sanguigna e immagazzinare ferro.

Quando si verifica una malattia del fegato, alcuni di questi meccanismi non svolgono più la loro funzione, il che può causare grandi difficoltà a tutto l’organismo.

Oltre alla terapia per alcune malattie del fegato, possono essere utilizzati anche rimedi naturali per il fegato.

Malattia del fegato e come affrontarla

La malattia del fegato di solito compare inizialmente senza sintomi evidenti e intensi che a volte sono associati ad altre malattie. Le malattie del fegato più comuni sono legate al metabolismo e alle sostanze nocive.

Pertanto, le persone che consumano quantità eccessive di caffè, alcol e sigarette, sono in sovrappeso, hanno il diabete o usano troppi farmaci come paracetamolo e contraccettivi ormonali, hanno un rischio maggiore di sviluppare questa malattia.

I cambiamenti iniziano principalmente a verificarsi nelle feci e nelle urine e la presentazione della malattia del fegato è l’ittero, che è una colorazione gialla della pelle.

I seguenti sintomi possono verificarsi con problemi al fegato:

Cambiamenti nel colore delle feci per diventare più chiare o più chiare

– l’urina diventa scura e l’odore aumenta

– alterazioni del colore della pelle in giallo accompagnate da prurito

– ritenzione idrica nei tessuti molli e gonfiore di gambe, addome e mani

– stanco

– Punti deboli e punti deboli

– lividi facili e difficoltà a fermare l’emorragia

Se questi sintomi non diminuiscono con i cambiamenti nelle abitudini di vita, è necessario consultare un medico per determinare esattamente dove si trova il problema. Secondo la diagnosi, il medico fornirà la giusta terapia per curare la malattia del fegato.

Le malattie di questo organo devono essere trattate correttamente e in modo tempestivo, altrimenti possono verificarsi il ristagno del fegato e la perdita delle sue funzioni. Ciò può causare ulteriori difficoltà in tutto l’organismo e l’unico modo di trattamento in tal caso è un trapianto di fegato.

Medicina naturale per il fegato

Oltre ai farmaci per alcuni disturbi, esistono numerosi rimedi naturali per il fegato che possono essere utilizzati anche se non è stata identificata alcuna malattia del fegato. Il motivo è quanto sia importante il ruolo di questo organo quando sarà utile e saggio mantenerlo in salute.

La pulizia naturale del fegato è altamente raccomandata per le persone che consumano molti analgesici, alcol, sigarette e cibi malsani e grassi. I rimedi naturali per il fegato possono aiutare con altri problemi del corpo, ma soprattutto richiede cambiamenti nello stile di vita e abitudini di vita.

Il primo passo è principalmente quello di eliminare le sostanze nocive come alcol, quantità eccessive di droghe, sigarette e cibi grassi. I cambiamenti nella dieta possono fare una grande differenza quando si parla di salute del fegato, e soprattutto è necessario eliminare i fritti e i cibi grassi, così come i cibi ricchi di additivi e conservanti.

Il miglior cibo per il fegato

Sarebbe saggio eliminare lo zucchero raffinato, l’olio di palma e l’olio di girasole raffinato e le bevande gassate. Il cuore ti sarà grato e, se ti muovi di più all’aria aperta, cammina e fai esercizio.

Ci sono alcuni buoni cibi che possono essere un rimedio naturale per il fegato.

Aglio – aiuta l’organismo a rimuovere le tossine creando enzimi, ha effetti antibatterici e antivirali.

Arancia, ananas e zenzero – Sono ricchi di vitamina C e sono potenti antiossidanti che consentono al fegato di assorbire più rapidamente le sostanze nocive dall’organismo.

Morso – Ricco di flavonoidi e aiuta il lavoro del fegato.

Carciofo – per l’alto contenuto di silimarina e inulina, ha un effetto protettivo sul fegato.

Verdure a foglia verde – Ricco di clorofilla, un ingrediente naturale ottimo per eliminare le tossine dal sangue. Questi sono ravanelli, lattuga, cavolo cappuccio, spinaci, cavoli, broccoli e cavolfiori.

Mele e pere – L’ingrediente della pectina aiuta a ridurre il colesterolo ed è ricco di fibre alimentari.

fagioli – Ricco di aminoacidi che aiutano nel processo di disintossicazione dell’ammoniaca nel fegato

Olio d’oliva freddo – È un ottimo sostituto degli oli raffinati negli alimenti e ha anche un ruolo protettivo per i vasi sanguigni e il fegato.

Curcuma – potenti principi attivi e antiossidanti, ottimo in abbinamento al pepe nero, che aumenta l’efficienza dell’organismo.

Tinture e tisane come rimedi naturali per il fegato

Oltre ai cibi sani, ci sono diversi tè che sono noti per essere buoni “pulitori del corpo” e possono essere consumati come rimedi naturali per il fegato. Questo elenco include: tè verde e tè alla menta, tè alla lattuga o all’erba gatta, tè allo zenzero, estratto di sicomoro, tè al tarassaco, tè alla radice di bardana.

Questo tè è un ottimo antiossidante che aiuta il fegato a liberare il corpo dalle sostanze nocive. Si scopre che sarebbe bello bere almeno una tazza di tè al giorno, che oltre ad aiutare il fegato aiuta anche a rafforzare il sistema immunitario e a proteggerlo da varie malattie.

Tè verde

Il tè verde è considerato uno dei più potenti antiossidanti, quindi dovresti bere al massimo mezzo litro di questo tè al giorno. Avrà un ottimo effetto se viene consumato continuamente per un lungo periodo di tempo.

Stimola l’escrezione di sostanze nocive dall’organismo, stimola il fegato e protegge le mucose e le cellule danneggiate dai radicali liberi.

Ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Poiché contiene caffeina, non è raccomandato per bambini e donne in gravidanza.

Tè alla lattuga o erba gatta

L’erba gatta o la lattuga della famiglia della menta è stata a lungo utilizzata per le sue proprietà curative.

È più comunemente usato per trattare condizioni infiammatorie e alleviare i sintomi dell’infiammazione in tutto il corpo, ma anche per trattare disturbi respiratori.

Inoltre, il tè all’erba gatta come rimedio naturale per il fegato può essere utilizzato per purificare il fegato e la bile.

Estratto di sicomoro

Questo è un rimedio naturale comune e il sicomoro è una di quelle erbe rare che un medico può consigliarti. Ha un effetto positivo sul fegato aumentando i livelli di glutatione e non stimola la secrezione biliare.

Consigliato per persone con fegato grasso e persone che consumano quantità eccessive di alcol o droghe.

Ciò significa che è adatto per i casi di gravi malattie del fegato. Ha un effetto rigenerante, antinfiammatorio e protettivo cellulare. L’estratto di sicomoro può essere utilizzato a lungo senza riposo e in questo caso non è tossico. Il tè del sicomoro non ha un grande effetto perché i composti attivi del sicomoro non sono solubili in acqua.

Tè di tarassaco e miele

Il dente di leone è una pianta speciale di cui quasi ogni parte ha proprietà medicinali. Il tè può essere preparato dalle foglie e dalle radici e le foglie possono essere utilizzate per fare succhi freschi.

C’è anche il miele di tarassaco che è buono per combattere i problemi al fegato e la gastrite.

Il tarassaco è un rimedio naturale per il fegato perché contiene antiossidanti, flavonoidi, beta carotene e polifenoli, quindi funziona come un diuretico per eliminare le sostanze nocive dall’organismo.

Aiuta anche a regolare la glicemia, ha un effetto positivo sulla microflora intestinale ed è consigliato anche per le persone che hanno il colesterolo alto.

Tè alla radice di bardana

La radice di bardana contiene grandi quantità di acidi fenolici e aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue. Ha un effetto positivo sulla pelle e sulle infezioni della pelle e agisce principalmente per disintossicare il fegato.

Il principio attivo polisaccaride inulina e oli essenziali aiutano a purificare il fegato, stimolano il metabolismo dei grassi nel corpo, purificano il sangue e aumentano l’immunità generale.

Tè allo zenzero

Lo zenzero contiene diversi tipi di oli essenziali che hanno forti proprietà antivirali e antibatteriche. È anche noto per i suoi alti livelli di vitamine, motivo per cui è un ottimo alleato per raffreddori e infiammazioni.

Oltre ad aiutare a ridurre il dolore e i disturbi respiratori, è ottimo per purificare il corpo.

Con un consumo quotidiano e frequente, questo rimedio naturale per il fegato incoraggerà l’eliminazione delle tossine dal corpo e migliorerà la funzionalità epatica.

Naomi Dennis

"Twitter trailblazer. Lifelong gamer. Internet expert. Entrepreneur. Freelance thinker. Travel guru."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.