Carrefour, H&M e altri marchi con negozi nel metaverse

Quella metaverso lei parla Mark Zuckerberginventore di Facebook, solo pochi mesi fa era già realtà. e quello grande marca non vogliono perdere l’opportunità di essere presenti in quell’universo digitale dove puoi guadagnarti da vivere ovunque con gli occhiali realta virtuale. Questo è il modo Zara, H&M, Adidas, nike, furgoni Quella Carefour Hanno annunciato che stanno lavorando per digitalizzare se stessi e offrire i loro prodotti e servizi in questo nuovo spazio. Infatti, secondo gli esperti di Wildbyteil 70% dei grandi marchi sarà presente in questo spazio online entro cinque anni.

La prima location dell’outfit nel metaverso è H&M. Per fare ciò, il marchio ha collaborato con una società di servizi digitali Dai un’occhiata e avrai il tuo negozio virtuale dentro Controllo della città, uno spazio virtuale dove c’è già un teatro e un luogo per concerti, tra gli altri. In questo stabilimento, i consumatori possono, attraverso avatar digitale, entra in negozio, visualizza i prodotti, prova, acquista e paga i vestiti che desideri Controlla i token, per poi ritirarlo presso il punto vendita fisico del brand. La data esatta in cui questa attività sarà disponibile è ancora sconosciuta.

Un utente vede l’abbigliamento del negozio fisico H&M in attesa della sua apertura sul metaverso / PIXABAY

Articolo correlato

Logo Facebook, il social network di Zuckerberg che incorporerà audio/EP

Carrefour annuncia la sua incorporazione nel metaverso

Alexandre BombardPresidente di Carefour, ha anche annunciato la fusione della catena francese in un post sul suo LinkedIn. In questa pubblicazione cita le compagnie di intrattenimento Sandboxchi può essere il tuo alleato.

In effetti, Carrefour è alleato meta (Facebook) per far avanzare la sua trasformazione digitale. La partnership dovrebbe svolgersi in Francia, Italia, Spagna, Romania, Polonia, Belgio, Taiwan, Argentina e Brasile, coprendo vari aspetti dell’attività, dalle comunicazioni interne e dall’esperienza dei dipendenti alle relazioni con i clienti, alla pubblicità digitale e alla digitalizzazione delle brochure. , comunicazione locale e commercio sociale.

Un utente gode delle opzioni offerte dalla realtà aumentata da metaverse / PEXELS
Un utente si diverte a vedere come appare il metaverso grazie alla realtà virtuale e aumentata / PEXELS

Articolo correlato

Un utente accetta l'informativa sulla privacy di WhatsApp / PIXABAY

Intrattenimento e videogiochi, pionieri in questo mondo virtuale

Attualmente, i settori con il maggior numero di scommesse nel metaverso sono l’intrattenimento e i videogiochi. Dopo di loro, la moda. In questi mesi è stato possibile osservare come Balenciaga ha introdotto i suoi prodotti in Fortniteo Vans ha fatto ‘mondo dei furgoni‘ nella piattaforma di gioco Roblox. Evidenziano anche i settori della bellezza e dell’automotive, che stanno esplorando le possibilità che questo nuovo spazio virtuale ha da offrire.

lo scorso novembre Il New York Times ha pubblicato che Meta, l’azienda ex Facebook, stava studiando l’apertura di un negozio fisico negli Stati Uniti che potesse diffondersi in tutto il mondo. I dispositivi prodotti dalla divisione Reality Labs dell’azienda saranno presentati in questi negozi, come ad esempio realtà aumentata o un visore per realtà virtuale. Questo dispositivo consente all’utente di entrare in questo mondo digitale futuristico. Dopotutto, il metaverso non sarebbe possibile senza le criptovalute e la loro tecnologia, blockchain.

Hai letto questo contenuto Global Consumer preparato dal nostro team di scrittori ed esperti. Se desideri accedere gratuitamente a tutti i contenuti che produciamo, ti consigliamo di iscriverti. Inoltre, puoi ricevere una consulenza legale gratuita per entrare a far parte della nostra community.

Jacqueline Andrus

"Unable to type with boxing gloves on. Total alcohol enthusiast. Unapologetic thinker. Certified zombie junkie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.