Buone notizie: Egan Bernal è stato dimesso e continuerà a riprendersi da casa

Egan Bernal ha ricevuto una dimissione medica. Foto: Giro d’Italia

La mattina di questa domenica, 6 febbraio, la Clinica dell’Università della Sabana ha comunicato che Egan Bernal ha ricevuto la dimissione medica , avanzando tristemente nel recupero delle più fratture che hanno causato l’incidente nel comune di Gachancipa , Cundinamarca . Il ciclista colombiano proseguirà con le cure ” in regime ambulatoriale “, dopo essere stato ricoverato per i seni.

“In questo momento il paziente si trova nella fase del trauma ferito pronto per iniziare il suo percorso riabilitativo. I no show e tutti i suoi infortuni sono stabili e in via di guarigione”, ha riferito in prima istanza il Dott. Juan Guillermo Ortiz Martinez direttore generale del centro medico.

Ora, il nativo di Zipaqui continuerà con le sue cure da casa: “Siamo lieti di comunicare che oggi il paziente è stato dimesso per continuare il suo percorso riabilitativo con il nostro istituto in regime ambulatoriale .

“Oggi diamo il massimo significato e forza alle parole che portiamo nella nostra missione di istituzione, e con orgoglio e speranza iniziamo una nuova tappa insieme al nostro atleta ”, conclude il comunicato della clinica La Sabana.

 

Egan Bernal è stato dimesso, come confermato dalla clinica dell’Università della Sabana.

“Ad un certo punto mi stavo preparando per il Tour de France dando il massimo nella ‘cronometro’, e il secondo dopo stavo lottando per la mia vita . E penso che, davvero, tutto abbia coinciso per trovare dei buoni professionisti. Se non fosse per te, la storia sarebbe diversa . Devo ringraziarvi per avermi concesso una seconda possibilità”, ha detto Egan davanti a tutti il medico personale che lo ha curato in queste due settimane.

Egan Bernal insieme ai medici in uscita dalla clinica dell’Università della Sabana. Foto: Guillermo Romero (@Guilloromeros)

La sua ” gara più dura “, così Egan ha descritto il grave incidente subito dopo essersi schiantato contro un autobus, mentre si allenava con il team INEOS Granatieri sulla sua bici da crono . Quasi 20 le ossa fratturate, come confermato dallo stesso ciclista attraverso la sua social network: una volta le costole, un femore, una rotula, le vertebre toraciche 5 e 6, l’odontoide (colonna cervicale), un metacarpo e un pollice.Ha anche spiegato che un dente è caduto e si è perforato i polmoni

In primo luogo, il ciclista del “Cafetero” è stato operato per fratture del femore e della rotula destra. Quindi è rientrato in sala operatoria a causa della frattura e lussazione della vertebra toracica (T5 e T6). Successivamente si dovette intervenire per la frattura del secondo metacarpo della mano destra, come in una procedura maxillo-facciale .

Già venerdì scorso il centro sanitario aveva consegnato un rapporto molto incoraggiante sulle condizioni di Bernal: “Dal punto di vista medico e per il suo miglioramento e la sua progressiva evoluzione clinica, il paziente sarà dimesso dall’Unità di Terapia Intermedia per essere trasferito oggi a ricovero generale ”, indica attraverso una comunicazione.

Ha già aggiunto: “Secondo il suo processo, la risposta al controllo del dolore è migliorata e non ci sono state complicazioni . Allo stesso modo, continuiamo a essere molto concentrati sul monitoraggio permanente della sua evoluzione e sul trattamento”.

Finora, INEOS non ha comunicato se alla “Young Wonder” mancheranno i grandi abiti del 2022, ma non ha stimato un tempo di recupero . Nelle scorse settimane Bernal aveva manifestato l’intenzione di recuperare il palo giallo del Tour de France la cui prossima edizione si terrà dal 1 luglio.

Dopo aver svolto gli opportuni accertamenti, le autorità hanno assicurato che i test dell’etilometro effettuati sul regista sono risultati negativi . Allo stesso modo, è stato riferito che nessun tipo di indagine penale sarà svolta nei confronti dell’autista dell’autobus contro il quale si è scontrato il ciclista colombiano.

Secondo il verbale della Polizia giudiziaria di transito il veicolo di servizio pubblico presentava attrito metallico con la ruota sul lato sinistro della porta della cantina, proprio dove ha colpito Egan Bernal, come rivela Comunicati RCN .

CONTINUA A LEGGERE:

Con vittorie e podi, Sebastián Montoya ha chiuso alla grande la sua partecipazione alla Formula regionale asiatica
Luis Díaz debutó con il Liverpool: dio su primera assistantcia y Anfield lo llenó de applausos

Naomi Dennis

"Twitter trailblazer. Lifelong gamer. Internet expert. Entrepreneur. Freelance thinker. Travel guru."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.