Bere caffè in certi momenti ne aumenta i benefici per la salute

Ci sono prove scientifiche che il caffè fa molto bene alla salute. Una meta-analisi di 127 studi ha scoperto che bere caffè riduce il rischio di cancro fino al 20%, così come il rischio di malattie cardiache fino al 5%, il diabete di tipo 2 del 30% e il morbo di Parkinson del 30%.

Il caffè è sorprendente grazie agli antiossidanti naturali che calmano le infiammazioni legate allo stress e aumentano l’efficienza degli enzimi che regolano l’insulina e il glucosio. Non sorprende quindi che chi beve caffè viva in media più a lungo di chi non lo beve.

Tuttavia, bere caffè in determinate ore del giorno può aumentare o diminuire i benefici, persino trasformandoli in rischi per la salute, riportano Inc.com e Index.hr.

C’è una parte del cervello chiamata nucleo soprachiasmatico (SCN) che controlla il cortisolo, noto come ormone dello stress, che ti tiene sveglio quando sei presente e assonnato quando non lo sei. Proprio come la caffeina.

Il SCN rilascia cortisolo secondo il tuo ritmo circadiano, un ciclo di 24 ore che varia leggermente per ogni individuo. Le persone che si svegliano presto e amano dormire, ad esempio, hanno un ritmo circadiano distanziato di circa 12 ore.

Secondo il neurologo Steven L. Miller, ricercatore presso la Geisel School of Medicine di Dartmouth, bere caffè in un momento in cui l’SCN rilascia cortisolo limita gli effetti positivi del caffè. In altre parole, la combinazione di caffè e cortisolo significa ulteriore stress, che fa male alla salute.

D’altra parte, se bevi caffè quando i livelli di cortisolo sono bassi, migliora il tuo umore e i livelli di energia.

Per la persona media, che si sveglia verso le sei del mattino, i livelli di cortisolo raggiungono il picco tra le otto e le nove, tra le 12 e le 13 e tra le 17:30 e le 18:30.

I mattinieri, che si svegliano tra le tre e le quattro, tornano a quella cifra in circa tre ore. Per le persone che si svegliano intorno alle 10, i numeri continuano per circa tre ore.

Allora, qual è il momento ideale per bere un caffè?

I livelli di cortisolo iniziano ad aumentare non appena ti alzi dal letto, quindi una tazza di caffè a colazione o mentre sei in viaggio per lavoro non è una buona idea.

Inoltre, se decidi di prenderlo a pranzo, lo farai quando i livelli di cortisolo saranno alti e ne limiterai l’efficacia. Anche se il cortisolo scende nel pomeriggio, la caffeina rimane nel corpo fino alle 12, il che può disturbare il sonno. Lo stesso vale per una tazza di caffè serale.

Quindi, utilizzando la procedura di eliminazione, il momento migliore per le persone per bere il caffè è tra le 9.30 e le 11.30.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *