Bale non ha dato un rigore, ma ha segnato due gol. L’Italia è la prima ad avanzare agli ottavi di finale

Il Galles ha battuto la Turchia nella seconda partita del Campionato Europeo Turchia 2:0 ed è significativamente più vicino al passaggio agli ottavi. Dopo il pareggio iniziale per 1:1 con la Svizzera, le semifinaliste della fase finale degli Europei hanno quattro punti, due in meno dell’Italia, che ha battuto la Svizzera 3-0 nella partita serale del Gruppo A. L’Italia è la prima squadra del torneo ad assicurarsi la promozione in ultimi 16.

Aaron Ramsey ha registrato la vittoria del Galles nella capitale Azerbaigian al 42′. Dopo un’ora di gioco, il capitano del “Dragon” Gareth Bale avrebbe potuto aggiungere un’assicurazione, ma non ha modificato il rigore. Il risultato finale è stato deciso al quinto minuto con un altro set dopo il passaggio di Bale, Connor Roberts.

“Era importante vincere oggi. Volevamo pensare che quattro punti fossero sufficienti, ma dobbiamo aspettare. Se ce li offri all’inizio del torneo, ti mordiamo la mano”, ha detto Bale, 31 anni, alla uefa .com.

Il Galles ha avuto la sua prima grande occasione al sesto minuto, ma Ramsey non è andato vicino al gol di Cakira. Il tiro di Yilmaz invece finisce proprio alla porta accanto. Al 24′, il tiro sguarnito di Ramsey è stato segnato. Successivamente, la Turchia, che ha avuto un maggiore sostegno dalla folla a Baku, ha minacciato due volte i calci d’angolo, ma gli avversari sono stati felicissimi per il gol.

Tre minuti prima della fine del primo tempo, Ramsey ha fatto il suo terzo tentativo. Il centrocampista della Juventus, formatosi a Torino, ha corso per la Turchia, processando con il petto il passaporto millimetrico di capitan Bale e seguendo la fuga di Cakir. “Sono sollevato di aver perso le due occasioni precedenti. Abbiamo giocato alla grande nel primo tempo, abbiamo davvero dominato”, ha detto Ramsey.

Dopo una pausa dal confine minore, è finito sul capitano turco Yilmaz. Ramsey, invece, ha minacciato di nuovo, ma Cakir ha fermato il tiro a terra.

Dopo un’ora di gioco, Celik ha fatto fallo a Balea e l’arbitro Dias ha tirato un calcio di rigore. Lo stesso giocatore che ha subito il fallo è in piedi di fronte a lui, ma calcia. Storicamente il miglior marcatore del Galles ha esteso a 13 partite il record di reti senza reti per la nazionale. Paradossalmente, ha quasi centrato il bersaglio quando ha bloccato il calcio di Cakir, ma il suo pallone è andato dritto verso la traversa.

Mela in Turchia – partita del Galles Foto: Reuters

Bale continua a tentare la fortuna, ma di testa e tiro da corner non riesce ad infilarsi tra i tiratori. Tuttavia, nell’impostazione, dalla bandierina dell’angolo, ha camminato lungo la linea di porta verso l’area di rigore e ha passato la palla a Connor Roberts, che aveva ragione.

“È il momento migliore della mia carriera che probabilmente non corrisponderà. Giocare in un grande torneo è l’apice per me e quasi assicurarci i nostri progressi verso la fase successiva è incredibile”, ha detto Roberts.

La Turchia ha perso la quinta delle ultime sei partite agli Europei, l’ultima volta che ha esultato per una vittoria è stata cinque anni fa contro la Repubblica Ceca. “Voglio scusarmi. Volevamo vincere molto, ma non è abbastanza. Abbiamo ancora una partita da giocare e faremo tutto il possibile per vincere”, ha detto il difensore della Turchia Umut Meras.

L’Italia ha travolto anche la Svizzera

I gallesi chiuderanno il girone di domenica a Roma contro l’Italia, che oggi ha battuto la Svizzera per 3-0 ed è la prima squadra a qualificarsi agli ottavi. Gli Azzurri del Girone A di Roma ripetono la vittoria anticipata sulla Turchia, la Svizzera ha solo un punto dopo il pareggio 1:1 con il Galles dopo due turni. Manuel Locatelli ha segnato una doppietta all’Olimpico e ha aggiunto un terzo, Ciro Immobile.

Gli uomini di Coach Robert Mancini, classificati tra i più grandi favoriti del torneo, hanno esteso la striscia di vittorie consecutive a 10 duelli e migliorato il proprio record.

“La Svizzera è un avversario tosto. Sapevamo che sarebbe stata una partita impegnativa, cosa che è stata anche confermata. Abbiamo avuto le nostre occasioni e avremmo potuto segnare prima. All’inizio eravamo un po’ preoccupati, ma alla fine abbiamo meritato di vincere, Lo ha detto Mancini in un comunicato. Intervista alla televisione italiana. .

“Tante cose non hanno funzionato per noi e tante hanno funzionato per l’Italia. La verità sta nel mezzo. Complimenti al popolo italiano, hanno giocato un ottimo calcio, come fanno da tempo”, ha aggiunto. L’allenatore svizzero Vladimir Petkovic.

La squadra di casa era in vantaggio sin dall’inizio. Dopo il centro di Spinazzol, Immobile di testa in porta. Il gol di Chiellini al 18′ è stato annullato dopo che il video dell’arbitro ha colpito la mano del 36enne capitano, primo giocatore italiano a entrare nella sua quattordicesima partita del Campionato Europeo. In lui però non è durato a lungo il portiere Chiellini, costretto al ritiro al 24′ per un infortunio muscolare. “Ci vediamo domani. Speriamo non sia niente di grave”, ha detto Mancini.

Nel giro di due minuti l’Italia potrebbe esultare per il primo gol regolare. Locatelli ha centrato Berardi, dopo la sua penetrazione e passaggio in area ha chiuso l’azione ea 23 anni e 159 giorni è diventato il più giovane Euro tiratore dell’anno.

Il centrocampista del Sassuola ha segnato la seconda rete al 52′. Dopo il passaggio di Barello, Locatelli ha segnato il gol difficile di Sommer da dietro l’area di rigore. Prima del duello di oggi, il centrocampista italiano era l’unica nazionale ad essere elogiata.

“Il primo gol per la mia famiglia. Dopo aver superato Berardi, ho continuato l’azione perché ci conoscevamo e sapevo che avrebbe fatto qualcosa del genere. Dedico il secondo gol a tutti i tifosi italiani perché abbiamo giocato in modo che potessero essere di nuovo felici. , ha detto Locatelli.

La squadra della Penisola Appenninica passa quindi con sicurezza in vantaggio, che potrebbe evidenziare al 75′. Ma Immobile gli manca ancora. Il tiratore della Lazio ha assistito all’89’, quando ha stordito Sommer con un tiro dalla distanza ed è diventato il quinto autore di due reti nel torneo. La Svizzera non riesce a battere l’Italia per la nona volta consecutiva.

Girone A:

Turchia – Galles 0:2 (0:1)

Gol: 42. Ramsey, 90. +5 C. Roberts. Giudici: Dias – Tavares, Soares – Pinheiro (video, tutto portoghese). ZK: Yilmaz, Calhanoglu – B. Davies, Mepham. Presenze: 19.762 (numero limitato).

Impostato:

Turecko: Cakir – Celik, Ayhan, Soyuncu, Meras (72. Muldur) – Yokuslu (46. Demiral) – Karaman (75. Dervisoglu), Calhanoglu, Tufan (46. Yazici), nder (83. Kahveci) – B. Yilmaz . Trener: Il sole.

Galles: Ward – C. Roberts, Mepham, Rodon, B. Davies – Morrell, Allen (73. Ampadu) – Bale, Ramsey (85. Wilson), James (90.+4 N. Williams) – Moore. Trender: Pages.

Italia – Svizzera 3:0 (1:0)

Gol: Locatelli 26° e 52°, Immobile 89°. Giudici: Karasev – Demeško, Gavrilin (tutti russi) – Dankert (video, tedesco). K: Gavranovic, Embolo (entrambi svizzeri). Presenze: 30.000 (numero limitato).

Impostato:

Italia: Donnarumma – Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini (24. Acerbi), Spinazzola – Barella (87. Cristante), Jorginho, Locatelli (86. Pessina) – Berardi (70. Tolói), Immobile, Insigne (69. Chiesa). Trener: Mancini.

Svizzera: Sommer – Elvedi, Schär (57° Zuber), Akanji – Mbabu (58° Widmer), Freuler (84° Scrofa), Xhaka, Rodriguez – Shaqiri (76° Vargas) – Seferovic (46° Gavranovic), Embolo. Allenatore: Petkovic.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.