Attacco a convoglio di veicoli Onu, ucciso ambasciatore italiano in Congo

Un ambasciatore italiano in Congo, un poliziotto italiano e il loro autista congolese sono stati uccisi nel Paese, in un attacco a un convoglio di veicoli dell’ONU, ha reso noto il ministero degli Esteri a Roma.

Il ministero ha dichiarato che l’ambasciatore Luka Atanasio, un poliziotto e un autista, sono stati uccisi a Goma, nel Congo orientale, e si trovavano in un convoglio di veicoli della missione di stabilizzazione delle Nazioni Unite, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa AP.

Nelle aree ricche di minerali, i gruppi ribelli stanno combattendo per la supremazia.

L’agenzia France-Presse ha riferito, citando un portavoce dell’esercito congolese, che altre due persone sono state uccise nell’attacco.

Matarella: Attacco codardo

Il presidente della Repubblica Sergio Matarella ha condannato l'”attacco vile” in cui sono stati uccisi in Congo l’ambasciatore italiano, la polizia italiana e il loro autista congolese.

L’ambasciatore Athanasio, 43 anni, è ambasciatore in Congo da ottobre 2019.

Il ministro degli Esteri italiano, Luigi di Mayo, ha annunciato che concluderà il suo soggiorno a Bruxelles, dove ha incontrato i suoi omologhi europei, e ha affermato che saranno compiuti tutti gli sforzi possibili per scoprire come si sono svolti gli attentati in Congo.

L’Alto Rappresentante per gli Affari Esteri dell’Unione Europea Josep Borrell ha espresso le sue condoglianze all’Italia e alle Nazioni Unite.

tag


Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.