Astana fissa il calendario per il 2022: questa è la gara a cui parteciperà Miguel ngel López

Miguel ngel López torna all’Astana Premier Tech per la stagione ciclistica 2022

Miguel ngel López della Colombia e Vincenzo Nibali dell’Italia, due degli acquisti pre-stagionali dell’Astana, hanno in programma di correre il Giro d’Italia e il Tour de France del prossimo anno, ha annunciato giovedì la squadra kazaka.

López e Nibali saranno quindi al via del Giro a maggio insieme allo spagnolo David De la Cruz, e al Tour a luglio insieme al kazako Alexey Lutsenko e all’italiano Gianni Moscon, a seguito della ripartizione dei ruoli decisa nell’ambito della prima concentrazione di Astana, ad Altea (Spagna).

Da parte sua, Alexey Lutsenko partirà da Giro dell’Andalusia, sarà a Omloop Het Nieuwsblad e Paris – Nice, mentre il Tour de France sarà la sua più grande destinazione di questa stagione. Mentre l’italiano Vincenzo Nibali indosserà ancora una volta la maglia dell’Astana Qazaqstan Tour della Comunità Valenciana, e poi farà Tirreno – Adriatico, Milano – Sanremo e il Giro delle Alpi prima del Giro d’Italia, mentre in seguito potrà partecipare al Tour de France.

All’inizio della sua stagione alla Vuelta a Andalucía, Miguel ngel López scommetterà sul Giro d’Italia come caposquadra. Inoltre, potrebbe partecipare al Tour de France. David De La Cruz dalla Spagna presenterà in anteprima la nuova stagione Ritorno alla Comunità Valenciana e poi andrà all’UAE Tour e alla Parigi – Nizza. Al Giro d’Italia affiancherà il caposquadra, mentre sarà al centro dell’attenzione alla Vuelta a Espaa.

Miguel ngel Lopez torna all’Astana

Il pilota ha confermato la sua firma come nuovo ciclista dell’Astana venerdì scorso, 15 ottobre. Dopo che il suo trasferimento all’Astana è stato ufficializzato, il corridore boyacense ha tenuto una conferenza stampa in cui è stato “molto felice e motivato” al suo ritorno all’Astana dopo aver superato Movistar.

“Sono tornato a casa e vedo che c’è stato un grande cambiamento nella struttura della squadra e sono arrivati ​​molti nuovi piloti. Ce ne sono pochi, come Vincenzo Nibali. Ho un buon rapporto con lui e quelli che erano i miei colleghi di lavoro. Inoltre, i nuovi arrivati ​​ci rendono una delle migliori squadre. Per me è molto bello essere tornato e ho buone sensazioni su come sarà la prossima stagione”, ha detto López a proposito della concentrazione della squadra ad Altea (Alicante).

Sulla sua leadership al Giro d’Italia ha commentato che: “Punterò al podio del Giro, ma sogno la vittoria finale. Sono stato vicino un paio di volte, quindi forse è il momento di pensare di farcela quest’anno. Non è facile vincere un Grand Tour, ma penso di poterlo sognare e fare tutto il possibile con la squadra per essere pronto e in forma per vincere o almeno lottare per la vittoria”.

CONTINUA A LEGGERE:

“Sono 180 minuti di finale, i primi 90 minuti sono stati giocati a malapena e ci hanno lasciato un buon feeling”: Rafael Dudamel
Il Deportivo Cali domina, ma rinuncia ai punti: Tolima si posiziona come favorito per il titolo in Liga BetPlay

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.