Arabia Saudita: sigla accordo culturale e spettacolo

AMMAN: Diversi alti funzionari giordani sono stati licenziati dopo che la perdita di cloro di lunedì scorso nel porto di Aqaba ha ucciso 13 persone e ferito più di 260, ha annunciato domenica il primo ministro Bisher al-Khasawneh.

La perdita di cloro si è verificata dopo che un container pieno di gas liquefatto trasportato da una gru si è schiantato, prima di cadere a bordo della nave, rilasciando spesse nuvole gialle.

Aqaba, uno dei principali porti del Mar Rosso, è anche l’unico del Regno hascemita, attraverso il quale transitano la maggior parte delle importazioni e delle esportazioni giordane. La città è anche un importante centro balneare.

Khasawneh ha dichiarato durante il consiglio dei ministri che l’indagine si è conclusa con “grave negligenza sulle procedure di sicurezza e sul trattamento delle sostanze pericolose nel porto di Aqaba”.

Nel frattempo, il ministro dell’Interno giordano, Mazen al-Faraya, che presiede la commissione d’inchiesta, ha confermato durante una conferenza stampa che “negligenza a più livelli” è stata la causa dell'”incidente”.

Ha puntato il dito in particolare sulle responsabilità di “direttore generale dell’Autorità marittima giordana, direttore generale della società che gestisce e gestisce il porto di Aqaba”, nonché di altri due capi dipartimento di questa compagnia.

I funzionari, secondo l’indagine, “non hanno preso le necessarie precauzioni per la sicurezza pubblica durante il caricamento di questo materiale pericoloso”.

“Il peso del container è di 28.900 tonnellate, tre volte la capacità del cavo di 8,6 tonnellate, quindi si rompe”, ha spiegato il ministro delle Finanze.

Secondo lui, l’indagine ha dimostrato che “alcuni incarichi al porto sono stati assegnati a dipendenti non specializzati”.

Inoltre, il 95% dei circa 2.300 dipendenti del porto di Aqaba ha scioperato domenica, secondo un leader sindacale.

Stavano “protestando contro le violazioni della sicurezza nel porto, che hanno provocato morti e feriti tra i loro compagni”, ha detto Ahmed Amayreh, capo del sindacato dei lavoratori portuali.

Jacqueline Andrus

"Unable to type with boxing gloves on. Total alcohol enthusiast. Unapologetic thinker. Certified zombie junkie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.