All’Arsenal non più n. 1: Bernd Leno prima di trasferirsi in Italia? – CALCIO

Dopo il derby di North London, Bernd Leno (29) ha fatto una bella faccia per una partita che gli fa schifo. Il suo club, l’Arsenal FC, ha vinto 3-1 contro il Tottenham. Ostacolo per Leno: il vecchio portiere ha dovuto guardare la partita dalla panchina, come le due precedenti. Leno ha applaudito dopo il fischio finale e ha sorriso, ma ha rimbombato: l’allenatore Mikel Arteta (39) ha cambiato posizione in porta senza dare una ragione. Al posto di Leno, ora in area c’è il giovane Aaron Ramsdale (23), arrivato da Sheffield per 28 milioni di euro prima della stagione. Ramsdale ha difeso bene contro il Tottenham, ma Leno è stato un appuntamento fisso nel corso degli anni: una rara costante in un’Arsenal in difficoltà.

Leno è stato recentemente promosso in DFB, dove ha rappresentato Manuel Neuer come numero 1 nella prima partita di Hansi Flick (56) contro il Liechtenstein (2-0). L’unica opzione rimasta per lui nel prossimo periodo di trasferimento era quella di fuggire da Londra.

00:38

La stella del Bayern canta, ma…
Mi fa così male alle orecchie

Fonte: BILD / instagram@alphonso

“Non c’è un motivo chiaro per cui me ne sono andato, è solo che non ha nulla a che fare con le mie prestazioni. Lui è l’allenatore, decide. Certo per me è difficile”, ha detto Leno del cambio di Arteta. Secondo le informazioni di SPORT BILD, l’Inter è interessata al portiere e potrebbe trasferirsi in inverno. Lì si cerca il sostituto del portiere 37enne Samir Handanovic.

“Londra è molto buona, anche Milano non è male e più vicino alla mia città natale, Stoccarda”, ha spiegato Leno con una risata di fronte all’interesse. Mi sento bene all’Arsenal e a Londra”. Ma Leno è all’età dei migliori portieri e ha decisamente voglia di giocare: “Devo solo pensarci se in inverno non cambia nulla nella mia situazione: che opzioni ho, come posso continuare? Ma mi concentro sul lavoro in allenamento, da oggi non posso influenzare nient’altro”.

Ha giocato per il club tradizionale dal 2018, il suo contratto è in vigore fino al 2023. Ha lottato anche nei suoi primi tempi in Inghilterra. “Quando sono arrivato, ero il numero 2 dietro Petr Cech. Non ero in campo per le prime partite”, ricorda Leno: “Improvvisamente sono entrato, ho giocato tutto finora, ho giocato 100 partite di Premier League. Voglio prenderlo come esempio”. Prima dell’inizio della stagione, non aveva idea che la situazione sarebbe cambiata. Arriva un nuovo portiere, ma Leno non lo vede come un contendente per il numero 1.

“Sinceramente non mi sorprende l’ingaggio di Aaron Ramsdale, anche se è costato quasi 30 milioni di euro. I numeri possono sembrare alti in Germania, ma qui è – per quanto strano possa sembrare – quasi normale”. Leno ha iniziato la stagione, dopo una serie di sconfitte, Arteta ha improvvisamente scambiato alcuni giocatori prima della partita contro il Norwich City nella quarta giornata di il gioco e ha fatto affidamento su molte aggiunte costose. Potrebbero esserci pressioni da parte del boss!

IMMAGINI SPORTIVE 01:10

Scena pazzesca dall’Inghilterra
L’attaccante si nasconde dietro il portiere: gol!

Fonte: Youtube/Ipswich Town

I funzionari della DFB rimangono in contatto con Leno e con lui in una situazione difficile. “Mi sono messo in contatto con l’allenatore dei portieri Andreas Kronenberg, lui la vede come me: non posso andare nel panico ora”, ha spiegato il portiere, seduto in panchina nel fine settimana davanti ai frequentatori dello stadio Flick: “Posso Sento l’apprezzamento della DFB. Voglio essere al Mondiale, l’ultima partita contro il Liechtenstein è stata grandiosa per me, ne sono molto felice”.

Affinché Leno continui a raccogliere punti nella feroce competizione tra i portieri della DFB, ha bisogno di allenamento per la partita. All’Arsenal o in qualche altro top club. Con l’Inter sono già sul tappeto i primi interessati.

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.