Adidas si unisce alla Nazionale Italiana come nuovo sponsor per il 2023

Attraverso i propri social network e di comune accordo, la Nazionale italiana non rinnoverà il contratto con Puma, e dal prossimo anno (2023) Adidas sarà incaricata di vestire gli attuali campioni d’Europa.

L’accordo con il brand italiano riguarda squadre maschili, femminili, futsal, beach football ed esports.

Testimonianze

Gabriele Gravina, presidente della FIGC ha dichiarato: “L’annuncio della partnership con Adidas è motivo di orgoglio per la Figc. Questa collaborazione è un passaggio fondamentale nel percorso di crescita del nostro appeal commerciale e rafforza il nostro processo di sviluppo del marchio sia in Italia che all’estero. La passione e l’entusiasmo che ritroviamo in Adidas sono gli stessi che la Federazione Italiana approfondisce ogni giorno nella promozione di tutte le Nazionali italiane e del calcio italiano, a tutti i livelli.

Nel frattempo, il CEO di Adidas Kasper Rørsted ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi di annunciare questa partnership a lungo termine con la Federcalcio italiana. Siamo lieti che una delle squadre nazionali di maggior successo sia entrata a far parte del nostro portafoglio di federazioni internazionali, insieme ad altri giganti come DFB (Germania), RFEF (Spagna), AFA (Argentina) e RBFA (Belgio). Non aspettare oltre per raggiungere insieme un grande traguardo”.

Il marchio italiano continua ad evolversi attraverso la sua strategia di sponsorizzazione calcistica: raggiungere accordi commerciali con le competizioni, le squadre e i campionati più importanti del mondo.

Fatti interessanti:

L’Italia è l’unico campione del mondo selezionato, essendo stato vestito da Nike, Puma e Adidas.

Valerie Echeverry Franco, Editor di Fanaticadas en Futbolete, Social Communicator e Giornalista, Specialista in Comunicazione Digitale, oltre 4 anni di esperienza nel giornalismo sportivo. Editore angolo sportivo.

Jacqueline Andrus

"Unable to type with boxing gloves on. Total alcohol enthusiast. Unapologetic thinker. Certified zombie junkie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.