18 persone arrestate in tutta la Serbia per materiale pornografico con minori

I membri del ministero dell’Interno, nel proseguimento dell’operazione “Armageddon”, hanno arrestato 18 persone del territorio della Repubblica di Serbia, ha annunciato la polizia.

IO (1979) di Nis, ZT (1983) di Subotica, AN (1956) di Belgrado, IV (1975) di Vrbas, DD (1970) di Lebane, SA (1970) di Lebane, SA (1983) di Belgrado, BI (1954) di Nis fu arrestato. , RA (1965) di Veliko Gradite, SD (1980) di Zrenjanin, ML (1997) di Zrenjanin, T. . (1969) di Vrbas, MB (1979) di Belgrado, PV (2001) di Belgrado, SN (1976) di Nis, IA (1979) di Pozarevac, PK (1976) di Subotica, MT (1985) di Knjazevac e VG 1970 ) di Bela Crkva.

“Sono accusati di aver commesso il reato di esposizione, ottenimento e possesso di materiale pornografico e sfruttamento di minori a fini di pornografia, utilizzo di reti informatiche o comunicazione con altri mezzi tecnici per commettere reati contro la libertà sessuale dei minori e molestie sessuali”, si legge nella nota. . . .

Presumibilmente per un lungo periodo di tempo, hanno scaricato, archiviato, archiviato sui dischi rigidi del computer e condiviso contenuti creati sfruttando i bambini per scopi pornografici, tramite Internet, utilizzando determinate applicazioni di condivisione di file o utilizzando determinati browser per nascondere la loro posizione. Si presume inoltre che abbiano comunicato con minori dai loro account tramite Facebook, quindi inviato e condiviso foto e video di contenuti pornografici creati dallo sfruttamento dei minori.

Secondo la dichiarazione, c’è motivo di sospettare che abbiano organizzato un incontro con un minore per un rapporto sessuale.

Durante la perquisizione dell’appartamento del sospettato e l’esame di computer e apparecchiature informatiche, diversi terabyte di materiale creato sfruttando minori a fini pornografici, contenuti di sfruttamento sessuale di neonati e bambini di età compresa tra tre e sette anni, contenuti fotografici e video di tipo incesto, così come altre foto e video trovati. Registrazioni esplicite di abusi sui minori per scopi pornografici”, ha aggiunto la dichiarazione.

I sospetti sono detenuti per un massimo di 48 ore, e saranno portati alla competente procura di Belgrado, insieme alle accuse penali.

Rockie Steve

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *